thumbnail Ciao,

Il nigeriano si è accasciato al suolo nel corso di una partita amichevole, mentre non sono state rese note le cause precise della scomparsa del centrocampista americano.

Una doppia tragedia colpisce nuovamente il mondo del calcio. Hanno infatti perso la vita due giovani calciatori, l'americano Kirk Urso e il nigeriano Chinonso Ihelwere Henry, che giocavano rispettivamente nel campionato nordamericano e nella Seconda divisione rumena.

A dare notizia della morte del centrocampista sono stati i Columbus Crew, la sua squadra, con un comunicato ufficiale. Nel suo annuncio il club statunitense non ha spiegato le cause precise della morte del ragazzo. Il ventiduenne aveva saltato per infortunio l’ultima partita giocata ieri dalla sua squadra e persa 1-0 contro il DC United.

In questa stagione Urso aveva già disputato sei gare di campionato. In carriera il giocatore statunitense ha indossato anche le maglie dei Chicago Fire e della Dynamo Carolina. Era stato preso dai Columbus quest’estate come decima scelta assoluta del draft.

Un’altra tragedia è successa invece in Romania. Il nigeriano Chinonso Ihelwere Henry, che gioca nel Delta Tulcea, formazione di Seconda divisione, è deceduto sul campo dopo un malore accusato nel corso dell’amichevole contro il Balotesti.

Un quarto d’ora dopo il suo ingresso in campo nel secondo tempo, il giovane ventunenne si è accasciato al suolo, vittima di un attacco cardio-respiratorio. I medici hanno tentato di rianimarlo per oltre un’ora, ma non c’è stato nulla da fare.

Sullo stesso argomento