thumbnail Ciao,

Carlo Ancelotti non prevede nuovi acquisti: "Abbiamo acquistato giocatori fantastici, il nostro mercato, per questa estate, è da considerarsi chiuso".

E' stato un martedì diverso dagli altri quello che ha vissuto Zlatan Ibrhimovic. Il fuoriclasse svedese infatti, ieri è arrivato a New York dove si è aggregato ai nuovi compagni del PSG.

Per vederlo in campo bisognerà con ogni probabilità aspettare la prossima uscita del club parigino, Carlo Ancelotti però non sembra voler accelerare i tempi: "Vediamo come starà Zlatan per sabato, se vedremo che non ha problemi particolari potremmo farlo giocare per 40-45'".

Il tecnico italiano intanto, è parso soddisfatto del lavoro che sta svolgendo la sua squadra in New Jersey: "Sarà importante continuare a migliorare dopo la buona partita con il Chelsea, il nostro obiettivo è esser competitivi in Francia ma anche a livello europeo. Abbiamo acquistato giocatori fantastici, il nostro mercato, per questa estate, è da considerarsi chiuso".

Anche lo stesso Ibra non ha nascosto la sua soddisfazione: "Aspettavo questo giorno fin dal momento della mia firma, non vedevo l'ora di conoscere i miei compagni. L'atmosfera all'interno del gruppo mi sembra eccellente, sono qui da pochissimo ma mi sento già parte integrante di questa squadra. Se giocherò contro il DC United? Non lo so, a me piace fare le cose un passo alla volta. Devo ancora recuperare la condizione fisica".

Lo svedese ha anche parlato della questione relativa al nuovo numero, la sua volontà è quella di indossare il 10: "Deciderà la società ed io non farò discussioni. Un numero è solo un numero".

Sullo stesso argomento