thumbnail Ciao,

Il tecnico scozzese spiega: "Siamo anche stati sfortunati ma con il Basilea ci siamo suicidati, la loro non era una grande squadra e l'hanno dimostrato contro il Bayern".

Quella passata non è stata per il Manchester United una stagione che ha regalato grosse soddisfazioni. Ha perso il campionato al 94' dell'ultima giornata e, come se non bastasse, ha letteralmente fallito in Champions League.

Proprio quella europea è una delusione che Ferguson non vuole assolutamente riassaporare ed anzi ha già annunciato che cambierà strategia: "Siamo usciti troppo presto, questa cosa non deve più accadere. In passato abbiamo sempre dato ai più giovani l'opportunità di giocare nella fase a gironi, l'anno scorso questa cosa l'abbiamo pagata caramente. Abbiamo cambiato un po' troppo spesso formazione, quest'anno non riaccadrà. Siamo anche stati sfortunati ma con il Basilea ci siamo suicidati, la loro non era una grande squadra e l'hanno dimostrato contro il Bayern".

Secondo sir Alex, il suo United ha tutte le carte in regola per puntare alla Champions: "Su questa cosa non ho il minimo dubbio. Non dimentichiamoci che l'anno scorso hanno anche pesato le importantissime assenze di Vidic e Fletcher".

Sullo stesso argomento