thumbnail Ciao,

Fabio Capello rimane il favorito numero 1 per la corsa a nuovo ct russo. La Federazione offre un biennale (rinnovabile) a 6 milioni di euro all'anno.

Fabio Capello nuovo ct della Russia, ci siamo. Ieri il tecnico friulano è volato a Mosca per discutere con la Federazione e l'accordo sarebbe ormai in dirittura d'arrivo. Qualunque sia la decisione, comunque, occorrerà far presto, visto che entro una settimana la Federcalcio russa vorrebbe chiudere la vicenda allenatore.

All'incontro di ieri, terminato nel tardo pomeriggio, non ha partecipato il figlio di Capello, Pierfilippo, che lo assiste nelle questioni legali. Per avere la certezza del sì, comunque, bisognerà aspettare la fine delle consultazioni, visto che alla corsa come nuovo ct partecipano ben 13 candidati, tra cui il russo Gazzaev, che però ha bollato così le voci che lo vorrebbero di nuovo sulla panchina della nazionale: "E' solo un circo".

La Federazione, ad ogni modo, sa come invogliare gli allenatori: il nuovo ct, infatti, guadagnerà circa 6 milioni di euro per due anni, con opzione per un altro biennio in caso di Mondiale positivo. L'importante è sbrigarsi; a breve inizia il campionato russo, il 15 agosto c'è un'amichevole con la Costa d'Avorio e dopo tre settimane il primo impegno per le qualificazioni mondiali, contro l'Irlanda del Nord.

Sullo stesso argomento