thumbnail Ciao,

Zinedine Zidane ha parlato a tutto tondo della sua vita, fuori e dentro il calcio. Tra le sue ambizioni anche quella di poter allenare.

Zinedine Zidane alla soglia dei quarant’anni ha deciso di lasciare un posto dietro la scrivania per scendere in campo come allenatore. Ma non a breve.

Questa l’intenzione rivelata da “Le Journal de Saone-et-Loire”, che ha riportato una lunga intervista all’ex stella della Juventus e della Francia campione del Mondo nel 98.

L'ex numero 10 della Nazionale francese ha ribadito la volontà di cominciare una nuova avventura come coach: "Mi piacerebbe scendere in campo in una veste diversa dal solito, sarebbe bello". E sembra questa la sua nuova sfida per il futuro.

Ma il fantasista, passato, poi dall’Italia alla Spagna, per indossare la maglia del Real Madrid, non ha dimenticato i successi e gli insuccessi in carriera, conquistati sul campo.

Tra i suoi ricordi più belli, c'è la vittoria del Mondiale del 98: “Se potessi tornare indietro - ha concluso Zidane -  rivivrei l’emozione del mondiale in casa nel 98, e di certo poi con la maturità di ora farei qualche errore in meno”.


Sullo stesso argomento