thumbnail Ciao,

L'ex 10 del Napoli nonchè ex commissario tecnico della nazionale argentina, è stato confermato ancora per un anno alla guida dell'Al-Wasl dal nuovo presidente Ben Fahd.

Diego Armando Maradona resterà ancora alla guida dell'Al-Wasl di Dubai, quantomeno per un'altra stagione e cioè sino al termine del contratto che lo lega a questa società. El Pibe De Oro era stato chiamato alla guida di questa squadra durante la passata stagione dal vecchio presidente Marouan Ben Bayat.

Il numero uno del club degli Emirati Arabi Uniti è però cambiato, la società infatti è stata acquisita da Mohammed Ben Fahd, il quale ha confermato la fiducia nei confronti del tecnico argentino.

Maradona comunque, durante la stagione passata, non ha sicuramente portato la compagine giallo nera a far benissimo, tanto che in classifica c'è stato un ottavo posto (le squadre partecipanti però sono soltanto 12).

Nella Coppa dei Campioni del Golfo è arrivata una bruciante sconfitta in Finale contro l'Al-Muharraq, società del Bahrein che dopo tre finali perse negli anni precedenti è finalmente riuscita a centrare il suo primo successo in questa importante competizione.

Maradona ha un contratto con l'Al-Wasl che scadrà al termine della stagione 2012-13: per essere rinnovato servirà vincere qualcosa altrimenti per lui si profila un clamoroso rientro in Argentina.

Vincere nella stagione che si sta avvicinando sarebbe stato sicuramente più facile, se il bomber olandese Van Nistelrooy avesse accettato di vestire la casacca giallonera per la sua ultima stagione da professionista. Peccato che l'attaccante abbia deciso di appendere le scarpe al chiodo, anche se la storia di Scholes insegna molto.

Sullo stesso argomento