thumbnail Ciao,

Per problemi finanziari l'AEK Atene è stato estromesso dalle prossime competizioni europee. "Questa è una pagina nera per la storia dell'AEK", le parole del patron Dimitrelos.

L'AEK Atene non parteciperà alla prossima Europa League a causa dei problemi finanziari: è quanto stabilito quest'oggi dalla Federcalcio ellenica. "Questa è una pagina nera per la storia dell'AEK - le parole del patron Andreas Dimitrelos - Abbiamo 35 milioni di debiti, di cui 23 milioni dovuti allo stato. Abbiamo chiesto aiuto anche ai tifosi dell'AEK. I prossimi 15 giorni saranno cruciali per il futuro della squadra".

Il posto dell'AEK in Europa verrà preso dall'Asteras Tripolis. La squadra ateniese è soltanto una delle sei squadre colpevoli di irregolarità finanziarie: oltre all'AEK anche Aris Salonicco, Panionios, PAS Giannina, Corfu e OFI Creta si trovano nella stessa situazione. Le squadre citate non potranno effettuare operazioni di mercato in entrata, eccetto per giocatori greci di età inferiore ai 22 anni.

E' stato invece accettato dalla Federazione l'appello del Panathinaikos, permettendo alla squadra allenata da Jesualdo Ferreira di prender parte ai preliminari di Champions.

Sullo stesso argomento