thumbnail Ciao,

Al congresso di Budapest, la Fifa ha oggi approvato numerose riforme. Tra esse l'ammissione della prima donna in assoluto al comitato esecutivo, Lidia Nsereka.

Nell'ambito del congresso della Fifa svoltosi a Budapest, sono state oggi approvate delle riforme atte a voler aumentare la trasparenza di questo organismo, ed anche la sua credibilità, in netta discesa dopo gli scandali relativi a corruzioni varie degli ultimi tempi.

Un primo intervento è stato fatto col fine di ristruttuare il tanto discusso codice etico, oggetto di numerose discussioni da varie parti. Il momento più solenne lo si è però avuto quando è stata ammessa a far parte del comitato esecutivo, per la prima volta da quando è sorto, una donna. Parliamo di Lydia Nsereka, presidentessa della Federazione Calcio del Burundi.

Altra decisione importantissima è stata l'affiliazione del Sudan del Sud. Lo stato africano, che ha ottenuto
la propria indipendenza lo scorso luglio, dopo una lunghissima e straziante guerra civile, è il membro numero 209 ammesso alla Fifa. Si tratta della seconda conquista del Sudan del Sud, che il 14 luglio 2011 era entrato a far parte anche dell'Onu.

Tutto ciò è stato approvato quasi all'unanimità dai delegati delle varie federazioni, con 192 voti favorevoli, e solamente 7 contrari. Per la felicità di Sepp Blatter, presidente Fifa, che ha così celebrato ogni scelta fatta all'interno del congresso: "Il Sudan del Sud è il benvenuto all'interno della nostra organizzazione. Questo è un giorno storico, ringrazio tutti".

Sullo stesso argomento