thumbnail Ciao,

Alex Ferguson vede i transalpini come una delle probabili sorprese all'europeo. "Ma i favoriti restano Spagna e Germania" ha dichiarato il tecnico dei red devils.

Alex Ferguson, leggenda e manager del Manchester United, in un’intervista esclusiva pubblicata su 'RmcSport', sito web francese, ha parlato a tutto tondo dello scontro in campionato con il City (in programma lunedi prossimo) e dei prossimi europei di calcio, prossimi all'avvio.

Per Sir Alex, la sfida tra le due squadre di Manchester in corsa per il titolo in Premier League non è soltanto una lotta tra “passione e petroldollari” ma soprattutto una sfida tra “due modi d’intendere il calcio, con lo United che a differenza dei rivali è sempre attento a valorizzare i giovani, piuttosto che a investire a suon di sterline”.

Ai Red Devils, in chiave mercato, interessa Eden Hazard, centrocampista del Lille, eletto miglior giocatore della Ligue 1 nel 2011. E il tecnico dello United non lo nasconde: “Quando sono stato a vedere il match tra Lione e Lille, ho seguito anche il giocatore che ha delle buone qualità ed è abbastanza rapido”.

Le ultime battute sono riservate al prossimo europeo di calcio in programma in Polonia e Ucraina dal prossimo 8 giugno: “Le favorite sono Spagna e Germania. La Francia può essere un outsider, come ai tempi del '98 ha trovato grande equilibrio con Blanc in panchina”.

Infine sulle voci che vorrebbero Blanc sulla panchina inglese dello United, il tecnico risponde sornione: “Non mi sono mai posto questo problema, ma so che ha delle ottime qualità”.

Sullo stesso argomento