thumbnail Ciao,

"Non mi sarei mai sognato di dover affrontare una partita così difficile" esterna il tecnico campano, che ringrazia tutti quelli che lo stanno sostenendo e spera di tornare presto

Negli ultimi mesi la vicenda di Carmelo Imbriani ha scosso tutto il calcio italiano. L’allenatore del Benevento, nonché ex-calciatore di Napoli e Genoa, è stato colpito da un tumore maligno all’adduttore, diagnosticato lo scorso ottobre all’ospedale di Perugia. Oggi tramite ‘Facebook’ il tecnico ha pubblicato un messaggio di forte carattere empatico che riteniamo opportuno riportare per intero.

È dura. È veramente dura. Mai mi sarei sognato di dover affrontare una partita così difficile da vincere ma voglio farlo. Lo devo ai miei figli, a mia moglie, alla mia famiglia. Agli amici che mi hanno visto crescere e a quelli che ho conosciuto per strada. Fuori da queste quattro mura ci sono tante persone che ci credono e le loro testimonianze d'affetto mi danno la forza per reagire.

Lo devo, quindi, anche a loro. Grazie per le belle parole spese a mio favore, mi avete commosso. L'augurio che faccio a me stesso è quello di avere presto la possibilità di ringraziarvi di persona. A presto. Grazie anche da parte di tutta la mia famiglia.

La vicenda di Imbriani ha attirato l’attenzione anche di molti calciatori di Serie A che ci hanno tenuto a far pervenire all’allenatore beneventano i loro messaggi di solidarietà, fra i tanti Francesco Totti, Javier Zanetti, Paolo Cannavaro e Giuseppe Mascara.

Sullo stesso argomento