thumbnail Ciao,

Contro la Samp prestazione negativa sul piano offensivo, dubbi sulla reale utilità del ghanese nel ruolo di mezzala. Ma anche da trequartista o falso nove non aveva incantato...

Zero a zero, risultato inevitabile perché a Marassi, la sensazione che si é avuta é quella che se il Milan avesse continuato a giocare anche per giorni, non sarebbero mai riusciti a segnare. Fermi, incapaci di saltare l'uomo, sempre anticipati dagli avversari, queste le caratteristiche degli attaccanti di Allegri.

Il Milan é strutturato per essere una squadra da contropiede, ma per esserlo, oltre alla struttura, servirebbe non sbagliare sempre gli appoggi, riuscire a tenere qualche pallone con la punta centrale in uscita per favorire gli inserimenti dei laterali e fare qualche taglio in profondità per dettare il passaggio.

LA PARTITA | SAMPDORIA-MILAN 0-0

TIRI
IN PORTA
POSSESSO
ANGOLI

CARTELLINI

FUORIGIOCO

SAMPDORIA
12
5
41%
10
1
0

MILAN
14
5
59%
9
2
2

Cose basilari che non si sono assolutamente viste. Certo la fatica fatta in Coppa Italia a Torino contro la Juve ha sicuramente influito, ma qualcosa in più sarebbe comunque lecito aspettarsi. Fortuna ha voluto che la difesa ha tenuto bene e che Icardi non fosse quello del turno scorso.

Ci voleva intensità, un Montolivo più concreto e soprattutto un Boateng in versione prima stagione. Il numero dieci rossonero é stato riproposto come mezz'ala, evidenziando tutti i suoi limiti nel ruolo. Molti dicono che sia la sua posizione ideale, ma forse non é così.

Una mezz'ala deve saper coprire, e il Boa non lo fa con convinzione; dovrebbe avere il piede per dare palloni interessanti agli attaccanti, e non li possiede; dovrebbe inserirsi, questo lo saprebbe anche fare, ma non lo fa.

E' vero anche che quest 'anno ha fallito anche da trequartista o centravanti mascherato, é vero dunque che deve assolutamente cambiare marcia, é forse soprattutto vero che non sembra utile alla squadra ed un po' di panchina non farebbe forse male.

Una serata storta dopo alcune buone prestazioni ci può stare ed un punto a Marassi può anche andare bene, ma il Milan, se vuole davvero ambire al terzo posto, deve fare di più.

Se molte frenano, Lazio e Napoli non sembrano intenzionate a farlo. Solo vincendo e segnando si può sognare.

Sullo stesso argomento