thumbnail Ciao,

Ancora una volta la squadra bianconera ha pagato i limiti di un attacco privo di un bomber di razza. Drogba sarebbe l'uomo ideale, ma basterebbe anche un Ciro Immobile...

"Comprare attaccanti? Siamo già la squadra più prolifica della Serie A". Questo Marotta prima della sfida con la Samp. "Drogba? L'abbiamo contattato e si è detto disponibile". Sempre il DG della Juventus, questa volta dopo la gara. In mezzo non c'è solo una cocente sconfitta, ma anche una chiara presa di coscienza.

Conte ha dato alla sua squadra un'anima, un'identità, un carattere vincente ma il suo miracolo e' stato un altro: l'ha trascinata al successo senza avere un centravanti. Che nella Juventus segnino praticamente tutti, e spesso e volentieri soprattutto i centrocampisti, è ovviamente un plus, il minus è che se non lo fanno loro difficilmente lo fa qualcun altro e ancora più difficilmente si vince. Il parco punte è sicuramente fornito, abbondante e variegato, ma manca di un elemento fondamentale: quella sana bulimia da gol che
dovrebbe caratterizzare qualsiasi giocatore che si definisca 'attaccante'.

LA STAGIONE DEGLI ATTACCANTI BIANCONERI
GIOCATORE MINUTI GOAL IN GOAL OGNI..
Quagliarella 781 9 87'
Giovinco 1783 9 198'
Matri 699 3 233'
Vucinic 1411 6 235'
Bendtner 387 0 -
Matri, Giovinco, Quagliarella e Vucinic sono sicuramente ottimi elementi 'offensivi', ma nessuno ha le stigmate del bomber di razza. Anche contro la Samp Conte li ha schierati tutti, la squadra ha lavorato per loro, li ha anche messi in condizione di fare quello che dovrebbe essere il loro mestiere, ma si è trovata di fronte un reparto in sciopero. Vucinic è un fantasista (quando ne ha voglia) travestito da punta, Giovinco e' un ex trequartista che il calcio moderno ha spinto 20 metri più avanti, Matri e Quagliarella due che con un centravanti al fianco si troverebbero decisamente meglio, piuttosto che fungere loro da unico riferimento centrale.

Questa Juve crea tantissimo, pure troppo per quello che concretizza. Ed e' proprio questo il peccato originale che ben 4 mercati non hanno cancellato. Per questo sarebbe un delitto perseverare. Da tempo diciamo che con un bomber da 20 goal questa Juve sarebbe davvero imbattibile, ma forse oggi Conte si accontenterebbe pure di uno da 15 o anche meno. E non necessariamente deve essere alto, grosso e potente, deve solo avere una caratteristica fondamentale: deve saperla mettere dentro. Estremizzando, domenica, probabilmente, se solo Conte avesse avuto Icardi, a quest'ora non starebbe piangendo per una sconfitta strana ma non immeritata.

Giuseppe Rossi, tanto per fare un esempio, non e' certo uno spilungone. Un Suarez, tanto per fare un altro nome, sarebbe perfetto. Ma in questo momento, nell'emergenza, pure un Immobile sarebbe meglio di niente. Se avessimo fretta di vincere, e il portafoglio pieno, però, uno come Drogba, qualora davvero libero e disponibile, non ce lo lasceremmo sfuggire. Perchè il goal non ha età.

Sullo stesso argomento