thumbnail Ciao,

La squadra rossonera ha giocato bene solamente nella ripresa contro la Reggina. Bene Niang e Muntari, è tornato ad essere 'normale' Bojan Krkic.

Per non smentirsi. Che sia campionato, Champions o Coppa Italia, il Milan aspetta un tempo per entrare in partita. Coerenza si potrebbe dire, caratteristica da correggere é invece il nome di questo difetto che rende tutto più difficile.

Al Milan piace fare fatica, creare preoccupazione, prima di alzare il ritmo e iniziare a giocare. La buona notizia é che ultimamente, quando decide di farlo, diventa travolgente, riesce a segnare molto ed a vincere. Buone notizie arrivano dalla Francia, patria di un Niang generoso sulla fascia, vicino al gol una volta, intraprendente, bravo nell' inserirsi e freddo in occasione della rete.

LA PARTITA | MILAN-REGGINA 3-0

TIRI
IN PORTA
POSSESSO
ANGOLI

CARTELLINI

FUORIGIOCO

MILAN
6
5
43%
1
1
3

REGGINA
8
5
57%
4
4
5

Diciotto anni fra pochi giorni. Il Milan dei giovani e della rifondazione ha un nuovo nome su cui provare a puntare.

Senza correre ed esagerare é giusto però sottolineare la prestazione di un ragazzo nato quando Yepes finiva le scuole superiori.

Buone nuove arrivano anche dal Ghana con il ritorno di Muntari e con la sua mancata convocazione per la Coppa d'Africa e dalla Sierra Leone, patria di uno Strasser, non trascendentale, ma come Muntari, tornato in campo dopo tanto tempo.

Meno buone le news dalla Spagna. Bojan stava giocando con continuità e bene. Appena é stato rimesso in discussione é tornato nel limbo.

Il ragazzo dimostra qualche limite caratteriale e nel calcio moderno e per giocare a certi livelli può essere davvero un problema.

Ora c'é la Juve. La Coppa Italia entrerà così nel vivo.

Sullo stesso argomento