thumbnail Ciao,

Segnando due goal contro il Betis, Leo Messi supera il record di 85 reti di Muller con ben tre gare d'anticipo. Nella storia del calcio non si era mai visto qualcosa di simile...

E' ufficiale: Lionel Messi è il più grande goleador che si sia mai visto e con ogni probabilità diventerà anche il miglior giocatore della storia. Non abbiamo mai visto uno come lui prima e probabilmente mai più vedremo un giocatore dal talento così grande.

Fortunatamente, Leo ha solo 25 anni ed è destinato a giocare per diverso tempo ancora. Giovedì scorso, il fenomeno argentino è stato nominato per il suo quarto Pallone d'Oro consecutivo. Nessuno nella storia era riuscito a raggiungere tale traguardo ma Messi è ormai solito far suo tali record, tale pietre miliari, tali meriti.

Una settimana fa, in casa dell'Athletic Bilbao, Messi ha messo a segno una doppietta in un 5-1 che gli ha consentito di portarsi ad una sola rete dal record di Gerd Muller di 85 goal in un anno solare ma, mercoledì contro il Benfica in Champions League, ha lasciato il campo in barella quando mancavano appena 5' dal termine di una partita finita a reti bianche, dopo essere entrato solo a gara in corso dalla panchina.

LO STRAORDINARIO 2012 DI MESSI

SEGNA IL PRIMO GOAL DELL'ANNO
4
GEN

Messi va in goal al 59' in Copa del Rey contro l'Osasuna, segnerà una doppietta in quella partita
VA IN DOPPIA CIFRA
19
FEB
Leo trova il decimo, l'undicesimo, il dodicesimo ed il tredicesimo goal grazie ad un incredibile poker calato contro il Valencia in campionato
25 ANNI SEGNANDO
17
MAR
Festeggia il quarto di secolo segnando una doppietta contro il Siviglia al Sanchez Pizjuan
RAGGIUNGE QUOTA 50 NEL 2012
9
GIU
Messi raggiunge e supera quota 50 grazie ad una splendida tripletta in Argentina-Brasile 4-3
SUPERA PELE'
11
NOV
L'argentino sigla una doppietta nella vittoria per 4-2 con il Maiorca e supera il record di Pelè di 75 goal in un solo anno realizzato nel 1958
BATTUTO IL RECORD DI MULLER
9
DIC
Messi segna due goal contro il Betis ed ora detiene il record assoluto di goal segnati in un anno solare con 86
E' però impossibile tenere Messi lontano da un campo di gioco per troppo tempo e, dopo aver rapidamente recuperato da un problema ad un ginocchio, è tornato nuovamente in campo già domenica contro il Betis per battere quel record di Muller che resisteva dall'ormai lontano 1972.

Nessuno si era mai nemmeno avvicinato ai numeri del bomber tedesco prima d'ora. Ma Messi l'ha battuto e il tutto con tre partite ancora da giocare nel 2012. Ben presto, gli unici record che gli resteranno da battere saranno proprio i suoi.

Le capacità realizzative di Messi si sono affinate , proprio come il gioco del Barcellona, con l'avvento di Pep Guardiola sulla panchina blaugrana nella stagione 2008-09. L'argentino ha migliorato la sua dieta e la sua capacità di evitare infortuni, il tutto mentre migliorava nel conservare le sue energie per massimizzare la sua efficacia sotto porta. Inoltre ha iniziato a giocare più vicino all'area, anche se ancora leggermente spostato sulla destra.

E' stato nella stagione 2009-10 che Messi ha iniziato a giocare più da centrale quando al Barcellona c'era anche Zlatan Ibrahimovic. Il sistema di gioco del Barcellona non è cambiato, ma l'argentino è stato proposto come 'falso nove' al posto della solita prima punta.

Fu quella l'annata nella quale, l'attaccante di Rosario, convinse una volta per tutte Pep Guardiola che quella era la sua posizione ideale e lo fece realizzando quattro goal nel quarto di finale di Champions League contro l'Arsenal.

Fu questo momento che segnò la fine dell'avventura di Zlatan Ibrahimovic al Camp Nou e, dopo la partita, il tecnico dei Gunners uso l'aggettivo di 'Playstation' per descrivere Leo Messi. Da allora, l'argentino, ha iniziato a segnare come era possibile fare solo attraverso una console per giochi prima.

Anche se non è riuscito a vincere nè la Liga nè la Champions League la scorsa stagione, Messi è stato comunque capace di segnare la bellezza di 73 goal nella annata 2011-12.

Tale score, gli ha permesso di superare il record di Muller di 67 reti del 1973 e adesso Messi ha superato il bomber tedesco anche per quello che riguarda il computo delle reti totali realizzate in un anno solare. La sensazione è che questo giovane 25enne sia realmente inarrestabile ed il meglio per lui potrebbe ancora dover venire vista l'età.

Gerard Piquè ha recentemente descritto il suo compagno di squadra come un "extraterreste", mentre l'ex ct argentino Cesar Luis Menotti ha parlato di Messi come di un "marziano" ed anche Josè Mourinho ha ammesso che è "di un altro pianeta".

Tutte queste cose, ovviamente, erano state dette prima. Ed è forse per questo che Guardiola è sempre stato abbastanza riluttante nel ricorrere a clichè o a varie iperboli quando gli è stato chiesto del suo campione in passato. "Non si può descriverlo", così ha risposto Pep ad una giornalista che era venuta da oltreoceano per studiare il gioco del Barcellona l'anno scorso in Champions League. "Devi vederlo. Non posso dirti nulla su Messi, devi guardarlo con i tuoi occhi".

In effetti, è questo tutto quello che possiamo fare, guardare ed ammirare, perchè non ci sarà mai più un altro come lui.

Sullo stesso argomento