thumbnail Ciao,

L'attaccante della Roma ha esattamente le caratteristiche che servono alla Vecchia Signora e conosce meglio la Serie A rispetto a Llorente.

Uno è noto come 'Il Re Leone', l'altro è soprannominato 'Simba'. La Juventus continua la sua disperata ricerca del 'Re della Giungla', ma Pablo Daniel Osvaldo alla fine potrebbe risultare una scommessa migliore rispetto a Fernando Llorente quando, durante la finestra invernale di calciomercato, dovrà aggiungere un elemento al suo parco attaccanti.

Come rivelato ieri in esclusiva da Goal.com, Osvaldo è una seria alternativa al bomber dell'Athletic Bilbao che, nei pensieri della Juventus, è la prima scelta per l'attacco. Già in estate, sembrava certo che i bianconeri avrebbero preso l'iberico poi, hanno deviato su Bendtner che è arrivato in prestito dall'Arsenal. Il danese non è mai stato un grande obiettivo della Vecchia Signora, si è trattato più di una situazione tampone.

Ora la vicenda legata a Llorente sembra essersi fatta meno chiara e, un litigio avuto con Marcelo Bielsa, ha fatto si che il giocatore perdesse il suo status di titolare a favore di Aritz Aduriz. C'è quindi la possibilità che la situazione che si è venuta a creare renda più semplice il trasferimento dell'attaccante spagnolo ma, non è escluso, che l'Athletic decida comunque di giocare duro e non lasciare il giocatore a buon mercato.

Osvaldo | E' esattamente il tipo di attaccante che serve alla Juventus

A complicare le cose potrebbe aggiungersi il fatto che Llorente a fine stagione andrà in scadenza di contratto. Se da un lato questa cosa potrebbe costringere il suo club a non forzare la mano, dall'altro il giocatore potrebbe decidere di aspettare fino a giugno per poi valutare tutte le offerte che gli arriveranno e che a quel punto saranno per forza di cose più vantaggiose.

Tutta questa serie di opzioni ha fatto si che Osvaldo salisse in cima alla lista dei desideri della Juventus. Anche se al momento la sua candidatura può sembrare ancora secondaria rispetto a quella di Llorente, il centravanti della Roma è con ogni probabilità il giocatore più adatto da prendere a gennaio. Tutto ovviamente dipenderà anche dai risultati che i bianconeri otterranno in Champions League.

Nel caso in cui superi la fase a girone, la Vecchia Signora avrebbe una necessità maggiore di migliorare il suo parco attaccanti a metà stagione e questo vuol dire che, sarebbe meglio prendere un attaccante che abbia già una grande esperienza nel calcio italiano piuttosto che puntare su Llorente che avrebbe invece bisogno di più tempo per adattarsi.

LLORENTE vs OSVALDO | Sfida di numeri

LLORENTE OSVALDO
Età 27 26
Gare di club 353 198
Reti con i club 130 65
Presenze in Nazionale 21 4
Reti in Nazionale 7 2
Valore di mercato a Gennaio 2013 €10-15m €20-25m
A differenza di Osvaldo, che non è impegnato in Europa, Llorente è già sceso in campo in questa stagione, in Europa League. L'attaccante basco, in base alle regole UEFA, potrà comunque essere schierato in campo dalla Juventus ma solo in Champions League.

E' questa una limitazione, un piccolo prezzo in più da pagare per un giocatore di qualità, il fatto è che Osvaldo, a livello qualitativo, è uguale se non migliore di Llorente e, la possibilità di giocare in tutte le competizioni lo rende ancora più appetibile.

In termini di qualità e stile di gioco, l'italo-argentino ha già dimostrato di avere forza fisica, freddezza in area, fiuto per il goal e capacità di lavorare per la squadra, durante la sua esperienza alla Roma. Ha abbastanza talento da poter giocare in una super big come la Juve e, sotto il punto di vista fisico e mentale, sembra essere in vantaggio rispetto a Llorente.

Il suo atteggiamento è stato recentemente messo in discussione da Zeman e, come se non bastasse, ha avuto un'altra discussione con il compagno di squadra Lamela. Quando è sceso in campo però è stato fenomenale, segnando diversi goal ad inizio stagione, marcando una rete ed un assist contro l'Inter e, come se non bastasse, trovando la sua prima doppietta con la maglia dell'Italia nella partita contro la Bulgaria. Tutto questo prima di esser relegato in panchina da Zeman nella sfida con l'Atalanta.

Dato che il suo contratto non scadrà prima del 2016, la Roma può anche stabilire un prezzo alto per il suo cartellino. Qualora dovessero però venirsi a creare le giuste condizioni per prenderlo, Osvaldo rappresenterebbe certamente il giocatore giusto per fare un sacrificio a gennaio. Un giocatore con le sue caratteristiche è l'unico tassello che è mancato alla Juve negli ultimi 18 mesi, sarebbe lui l'elemento giusto per andare a completare un puzzle che permetterebbe ai bianconeri di poter tornare a puntare a grandi successi anche in Europa.

Sullo stesso argomento