thumbnail Ciao,

Goal.com vi offre una visione globale della controversa decisione dell'arbitro Cakir di espellere Nani: per qualcuno 'assurda', per altri corretta.

Ci sono decisioni arbitrali destinate a rimanere nella memoria di tifosi e addetti ai lavori per lungo tempo. Quasi quanto un goal o un trofeo sollevato al cielo. Quella presa ieri dal fischietto turco Cakir durante il match tra Manchester United e Real Madrid è una di queste.

Il 'rosso' sventolato in faccia a Nani dopo lo scontro aereo con Arbeloa è parso severo e, sicuramente, ha condizionato l'andatura del match. I più hanno definito 'assurda' la decisione del fischietto turco, altri lo hanno giustificato asserendo che, in diretta, non era facile notare l'involontarietà dell'intervento del portoghese.

Punti di vista. Ognuno valido, ognuno sindacabile. Noi di Goal.com abbiamo provato ad avere una visione 'globale' dell'evento, interpellando i nostri colleghi sparsi in giro per il Mondo, cominciando proprio da inglesi e spagnoli.

"Credo che sia stata una decisione clamorosamente sbagliata - ci ha detto Matt Scott, di Goal.com UK - Nani stava chiaramente guardando il pallone e lo scontro con Arbeloa è stato accidentale. E' impossibile espellere un calciatore per questo".

Il fallo di Nani era da cartellino giallo perché involontario.

- Miguel Churruca, Goal.com Spain

Anche dalla Spagna, arriva un commento 'sportivo': "Penso che il cartellino rosso sia stato eccessivo per un intervento involontario come quello di Nani - ha detto Miguel Churruca - L'intenzione di Nani era evidente, il suo fallo era da giallo in quanto pericoloso. Tutto qui". Sempre dalla Spagna, il collega Ander Bilbao aggiunge: "Va ricordato che l'arbitro ha anche negato, sbagliando, un rigore al Real Madrid e un altro, nel recupero, al Manchester".

Va invece controcorrente Peter Staunton, irlandese: "La decisione è corretta al 100%. Nani ha messo a repentaglio l'incolumità dell'avversario, l'arbitro ci ha pensato bene, si è consultato e ha preso la decisione migliore".


La decisione è stata corretta, al 100%. Nani ha messo a repentaglio l'incolumità dell'avversario.

- Peter Staunton, Goal.com Ireland

Christian Ehrhardt, di Goal.com Germania, si concentra invece su un altro aspetto: "Giusta o sbagliata che sia la decisione, il Manchester United è un top club e non può crollare psicologicamente in quel modo dopo una scelta arbitrale".

Interessante è anche il punto di vista di Ignat Manjoo, di Goal.com Sudafrica: "Credo che sia sbagliato giudicare la decisione sfruttando i replay televisivi. Sul momento, l'arbitro non aveva a disposizione le immagini per rendersi conto delle intenzioni di Nani e, su due piedi, ritenendo l'intervento pericoloso, ha optato per il rosso. Ha seguito ciò che aveva a disposizione, cioè i suoi 5 sensi".

Insomma, un nodo difficile da sbrogliare...

Sullo stesso argomento