thumbnail Ciao,

Nonostante uno 0-3 da recuperare e il fitto calendario, in vista dello scontro diretto con la Juventus, Mazzarri non lascia riposare i titolari azzurri. Tour de force evitabile.

Mazzarri sorprende di nuovo tutti. Vedi i convocati per la trasferta di Europa League e ti chiedi se non sia una scelta scriteriata. Il Napoli andrà a Plzen con i migliori, come se la qualificazione agli ottavi fosse ancora possibile.

Intendiamoci saremmo i primi ad esultare se la squadra italiana riuscisse a passare il turno, ma il risultato dell’andata, quel 3-0 incassato in casa, ha praticamente compromesso ogni chance di approdare agli ottavi di finale di Europa League.

Ma Mazzarri, che durante la fase a gironi ha spesso schierato le seconde linee, ha convocato tutti i titolarissimi. Nessuno sconto quindi per Hamsik e Cavani, tutti in Repubblica Ceca a tentare l’impresa impossibile o forse solo per uscire con onore da una competizione mai particolarmente amata dal club.  Anche perchè per passare il turno servirebbe una prestazione straordinaria e il Napoli non è apparso così brillante nelle ultime partite.

GLI AZZURRI PIU'
UTILIZZATI FINORA
2594' Edinson Cavani
2550' Morgan De Sanctis
2440' Marek Hamsik
2122' Camilo Zuniga
2114' Gokhan Inler
Non sarebbe stato meglio risparmiare il viaggio a qualche giocatore? Secondo noi si. Soprattutto per Cavani, apparso in difficoltà nelle ultime giornate e destinato, secondo le ultime informazioni, comunque alla panchina.

Nessuno si sarebbe meravigliato se Mazzarri avesse risparmiato la trasferta a qualche giocatore visto il risultato dell’andata. Anche perché poi il Napoli in campionato avrà due impegni fondamentali. Prima l’Udinese in trasferta e poi la sfida che potrebbe riaprire i discorsi Scudetto: la Juventus in casa.

Proprio in vista di queste due sfide sarebbe stato intelligente concedere un turno di riposo ai titolarissimi, soprattutto dopo che qualche stella è apparsa offuscata nell’ultima partita. Perché dopo aver affermato che l’Europa League crea problemi in campionato Mazzarri ha convocato i migliori per quella che sulla carta è una sfida impossibile? Come mai questo cambio di opinione proprio quando la qualificazione sembra compromessa?

I giocatori avrebbero bisogno di riprendere fiato per non ripetere la brutta prestazione fornita contro la Samp, perché non è stato solo Cavani a steccare contro i blucerchiati, ma anche il centrocampo partenopeo è apparso in difficoltà.

Sarebbe stato meglio concentrarsi sul campionato dove il Napoli è ancora in lotta per lo Scudetto che sprecare energie importanti per una competizione che ha poco da dare. Con la Juve ancora in corsa in Champions il Napoli ha chance concrete di rosicchiare altri punti ai primi in classifica e sognare anche l’aggancio.

Per questo sprecare energie per una sfida ormai compromessa sembra una scelta discutibile.  C'è un sogno Scudetto da coltivare, servirà fino all'ultima goccia di sudore. Sprecare fiato, in questo momento, può essere un azzardo fatale.

Sullo stesso argomento