thumbnail Ciao,

Esordio Beckham nel Psg ancora in stand-by. Secondo Ancelotti lo Spice Boy scenderà in campo il 17 febbraio nella trasferta di Sochaux

L'inglese è a Londra per motivi personali e si sta allenando per raggiungere una forma fisica ideale. Niente trasferta di Champions. Possibile esordio contro il Sochaux.

No per il Valencia, sì per il Sochaux. Secondo il tecnico del Paris Saint Germain Carlo Ancelotti, vedere David Beckham anche solo in panchina nella trasferta del 'Mestalla', valevole per gli ottavi di finale di Champions League è praticamente impossibile. Sarà molto più probabile invece un suo esordio in Ligue1 nel match esterno contro il Sochaux il 17 fabbraio.

Il 37enne centrocampista in forza ai Los Angeles Galaxy ci aveva già abituato ai suo ritorni primaverili in Europa, quando nel 2009 e nel 2010 vistì rossonero a Milano. Ora, che tutte le beghe burocratiche sono risolte, lo Spice Boys sbarcherà con famiglia sotto la Tour Eifell per vestire la sua sesta maglia (Man Utd, Real Madrid, Galaxy, Milan, Psg e nazionale inglese) in vent'anni di carriera porfessionistica

"David è a Londra per motivi personali e sta lavorando con due diversi preparatori atletici per cercare di raggiungere a breve la giusta forma fisica - ha rassicurato Ancelotti in coferenza stampa - E' impossibile vederlo sia venerdì contro il Bastia che martedì contro il Valencia. Molto più probabile un suo impiego fra due domenica a Sochaux". E riguardo il match di Champions League contro la formazione spagnola, Ancelotti è categorico: "Non dobbiamo pensare al Valencia, ma concentrarci sulla partita col Bastia".

Ma il vero appuntamente per i tifosi del Psg è già segnato in calendario: domenica 24 marzo, al 'Parco dei Principi' arrivano gli odiari rivali dell'Olimpique Marsiglia. Un match dalla triplice valenza: derby di Francia per eccellenza, scontro al vertice e prima di Beckham davanti al proprio pubblico. Il countdown è cominciato.

Sullo stesso argomento