thumbnail Ciao,

-11 dalla vetta: temperature antartiche per il Montpellier, che dopo la vittoria contro il Nizza riprende coraggio. Per Girard il gruppo e le qualità ci sono sempre state.

Parlare di un inizio in sordina sarebbe quasi un eufemismo per i campioni di Francia del Montpellier, ma questa stagione è iniziata proprio con il piede sbagliato. Fortunatamente “les paillades’ dopo la vittoria per 3-1 contro il Nizza possono tornare a respirare.

 “Non sono stato mai troppo preoccupato – ha dichiarato l’allenatore René Girard a l’emittente ‘RMC’. La qualità delle gare che abbiamo disputato era buona. Ci si può preoccupare quando non c’è il gioco, quando il gruppo è amorfo o quando non fa progressi. Ma i ragazzi ci sono e mi fido di loro. Contro il Nizza hanno fatto il loro dovere ed è questo che ci è mancato dall’inizio della stagione”.

Ora al Montpellier non resta che rialzarsi dopo gli 11 punti racimolati e le cinque sconfitte in 10 gare. Andando a confrontare i numeri dell’anno scorso, in questo momento il club si trovava a 17 punti: 5 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. In tutta la stagione ne perse solo sei - oggi è già a cinque - e si laureò campione di Francia.

Sullo stesso argomento