thumbnail Ciao,

Il tecnico di Reggiolo non butta via il lavoro svolto in questi sei mesi: "È stato buono, ma dovremmo far meglio in futuro. Cercheremo giocatori di personalità e di esperienza".

La mancata vittoria della Ligue 1 da parte del Psg non ha intaccato il tradizionale aplomb di Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, in conferenza stampa, ha espresso infatti soddisfazione per la qualificazione alla prossima Champions League e riconosciuto i meriti del Montpellier, che ieri, battendo in rimonta l’Auxerre, si è laureato campione di Francia.

“Sono soddisfatto perché ci siamo qualificati per la Champions League – ha affermato – una competizione importante per il futuro del club. Il Montpellier ha fatto una bella stagione, sono campioni e mi congratulo con loro. L’anno prossimo lotteremo ancora per vincere il campionato”.

Per Ancelotti, che aveva ricevuto la squadra quando si trovava in testa alla classifica, questi sei mesi sono stati comunque positivi. “Abbiamo fatto un buon lavoro – ha detto il tecnico italiano – ma dovremmo comunque fare meglio in futuro. Quindi ci impegneremo a migliorare la qualità tecnica della squadra”.

In estate lo sceicco Al Thani, proprietario del club, potrebbe mettere a disposizione tanti soldi per la campagna acquisti. Ancelotti, tuttavia, ha assicurato che non ci saranno rivoluzioni. “Dei cambiamenti ci saranno, – ha ammesso – ma non è prevista nessuna rivoluzione per la prossima stagione, poiché la spina dorsale già esiste. Una cosa è sicura: ci sarà più concorrenza nella squadra e vorremmo essere all’altezza in tutte le competizioni”.

Anche in virtù della qualificazione alla Champions, diversi calciatori accetterebbero di buon grado il trasferimento nella squadra parigina. Ancelotti spiega allora i criteri con cui sceglierà quelli più adatti al suo progetto. “Cercheremo quelli con una sicura personalità e con un’esperienza internazionale. – ha chiarito – Reclutare un difensore, un centrocampista e un attaccante sarebbe l’ideale”.

Sullo stesso argomento