thumbnail Ciao,

Protagonista di una stagione super, il numero dieci del Montpellier è corteggiato da mezza Europa. In Italia ci sono Napoli e Inter, ma si sono fatti avanti i petrodollari del Psg.

Dodici goal e quattordici assist. Questo il bottino di Younes Belhanda, 22enne trequartista del Montpellier delle meraviglie. I suoi piedi, le sue reti e le sue giocate hanno fatto innamorare il vecchio continente ed anche se il 'marocchino volante', guardate le sue esultante e capirete perchè, ha un contratto fino al 2014 col club francese, il suo futuro lo vede con a breve indosso una maglia di qualche big europea.

In Italia lo hanno messo sulla lista Napoli e soprattutto Inter, pronta a ripartire da lui per costruire una squadra giovane e vincente. Il presidente del Montpellier Nicollin sembra già rassegnato a perderlo, soprattutto ora che si è fatto avanti prepotentemente il Psg dello sceicco Al Khelaifi. Secondo l'Equipe, infatti, l'operazione Belhanda non verrebbe gestita da Leonardo, ma direttamente dal QSI (Qatar Sports Investment).

La ricca società asiatica, che già la scorsa estate non aveva badato a spese per rinforzare il Psg, sembra infatti disposta a soddisfare tutte le esigenze del presidente Nicollin e del giocatore. La cifra richiesta oscilla tra i 15-20 milioni di euro, somma che certamente non dovrebbe rappresentare un particolare problema per la nuova società parigina.

Ma cosa ne pensa Belhanda di questa opportunità? "Potrebbe rappresentare una bella sfida - le parole del centrocampista marocchino sulle pagine di Maxifoot.fr - un buon trampolino di lancio per me. Però non voglio mettere il carro davanti ai buoi: si parla del PSG come di altre squadre come possibili destinazioni per me. È vero, i principi qatarioti proprietari del PSG vorrebbero un giocatore di origine araba o magrebina in squadra, ma saranno loro eventualmente a decidere. Vedremo se e quando mi contatteranno; certi treni passano una volta sola, si tratterebbe di una scelta di carriera e di vita difficile".

Insomma italiane, datevi una mossa. Se non volete vedere al più presto Belhanda sotto la Tour Eiffel...

Sullo stesso argomento