Via Candreva? Lazio e Bielsa concordano: si punta a Thauvin

Florian Thauvin potrebbe essere il dopo Candreva alla Lazio: Bielsa lo conosce molto bene, avendolo allenato a Marsiglia. Nel mirino del Loco anche il difensore Aloe.

Non tutto certamente, ma molto del mercato della Lazio di questi giorni dipenderà dalla situazione Candreva. Può sbloccare il meccanismo. Può garantire ai biancocelesti quell'introito da 20/25 milioni di euro che permetterebbe a Igli Tare di muoversi con maggiore libertà sui giocatori in entrata. Dalle trattative già avviate prima dell'arrivo di Bielsa, a quelle indicate proprio dall'allenatore argentino.

Su Candreva la situazione è questa: l'Inter al momento è l'unico club fortemente interessato. Al Milan piace ma è ancora alle prese con la questione societaria che non si sbloccherà prima del 30 giugno. Il Chelsea non lo ha mai realmente cercato, nonostante Conte lo stimi e l'abbia fatto diventare un punto fermo della Nazionale. L'Atletico Madrid è andato su Gaitan del Benfica. Probabilmente solo il Napoli potrebbe essere d'ostacolo ai nerazzurri.

Attraverso il lavoro di Pastorello, agente del giocatore e mediatore dell'operazione, l'Inter ha presentato una seconda offerta da 18 milioni più bonus, dopo quella da 16 più bonus di qualche giorno fa. Intanto per fare capire che fa sul serio. Pastorello ne ha parlato con Lotito che continua a ribadire la volontà di incassarne 25. Quando i nerazzurri toccheranno quota 20 senza bonus, la trattativa entrerà davvero nel vivo.

Poi però Candreva andrebbe sostituito. Ecco che la Lazio, su indicazione del Loco, ha messo nel mirino Florian Thauvin. Nell'ultima stagione ha totalizzato 38 presenze, 5 gol e 3 assist. Bielsa lo conosce bene avendolo cresciuto e valorizzato nel Marsiglia. Sarebbe il giocatore ideale per gli schemi offensivi dell'ex commissario tecnico di Argentina e Cile.

Il cartellino di Thauvin è di proprietà del Newcastle che lo pagò oltre 18 milioni di euro per prelevarlo proprio dal Marsiglia. Ora che la squadra di Benitez però è retrocessa in Championship, diversi giocatori, tra cui il francese, stanno chiedendo la cessione. Thauvin addirittura ha comunicato al club inglese di non volere nemmeno iniziare il ritiro per la prossima stagione. Sta forzando per andare via, ma chiaramente il Newcastle non vuole svenderlo.

Può essere preso intorno ai 13 milioni di euro. Praticamente la metà dei soldi che Lotito vorrebbe per Candreva. Considerando che Thauvin è anche più giovane di 7 anni rispetto all'esterno di Tor de Cenci, per la Lazio potrebbe essere un affare. Soprattutto se Thauvin confermasse la sua crescita, mettendosi in luce come uno dei talenti francesi più brillanti. L'ingaggio poi non sarebbe un problema insormontabile. Seppure alto, 1,8 milioni a stagione, è comunque leggermente più basso rispetto a quello di Candreva.

Un altro rinforzo che gradirebbe particolarmente Bielsa è Baptiste Aloe, difensore centrale classe '94, nazionale francese under 21, l'ultima stagione in prestito al Valenciennes ma di proprietà del Marsiglia. Lì ha conosciuto il Loco e con lui ha giocato anche diverse partite (14 solo in Ligue1, non pochissime considerando che quando lo iniziò ad allenare Bielsa, era appena uscito dal settore giovanile e si apprestava a giocare la prima stagione tra i professionisti.