thumbnail Ciao,

Così come con Miranda, anche con Jeison Murillo l'Inter non intende scendere a patti: il Manchester United ci ha provato, ma il colombiano non si muoverà da Milano.

C’è una volontà ferma nel mercato dell’Inter che caratterizzerà la prossima estate: nessuno sconto sui propri gioielli, anche senza accesso alla Champions League. Perché com’è stato per Mateo Kovacic venduto a peso d’oro al Real Madrid, Ausilio non intende privarsi di giocatori fondamentali per prezzi al ribasso.


LEGGI DI PIU': Bayern su Miranda | L'Arsenal pensa a Mancini


Un messaggio mandato in modo chiaro a chi segue Miranda; ma c’è anche chi si è attivato per Jeison Murillo, ottimo protagonista da sorpresa in una stagione vissuta a grandi livelli. Niente male per un ragazzo del ’92 che tra Copa America e un campionato da titolare con l’Inter si è fatto notare da diverse società europee, spagnole ma non solo.

Anche gli scout del Manchester United sono volati più volte a Milano per seguire Murillo: personalità, rapidità, capacità di lettura difensiva e un fisico invidiabile ne fanno un difensore intrigante anche in ottica futura. Per questo, gli uomini dello United hanno preso informazioni su di lui.

L’Inter è stata chiarissima, come con le big spagnole nei mesi scorsi: Murillo vale non meno di 30/35 milioni proprio perché è giovane e si è già dimostrato prontissimo. Chi lo vuole non ragioni su un milione di meno; con ogni probabilità, insomma, il colombiano rimarrà in nerazzurro. A meno di proposte clamorose, Manchester United allertato da subito nonostante avesse già mosso contatti concreti, anche perché Murillo ad oggi non ha chiesto né cessione, né rialzo dell’ingaggio.

Intanto, il ds Ausilio dal prossimo giugno potrà contare su un aiuto in più; quello di Javier Zanetti, vice presidente col contratto in scadenza proprio nel 2016, tra tre mesi. Nessun problema per il rinnovo con l’Inter, già imbastito, che prevederà anche un coinvolgimento dell’ex capitano sul mercato; da lui è nata l’operazione Ever Banega, grande regista di un affare che l’Inter ha chiuso da tempo. Rimarrà vice presidente operativo, ottima notizia per i tifosi nerazzurri.

 

Sullo stesso argomento