thumbnail Ciao,

Dopo le visite mediche svolte mercoledì è arrivata anche l'ufficialità del passaggio di Roberto Pereyra dall'Udinese alla Juventus. Quadriennale, battuta l'Inter.

Un, due, tre, quattro. Due francesi, uno spagnolo e dunque un argentino. Dopo l'acquisto a parametro zero di Coman qualche settimana fa, dopo l'annuncio di Allegri quale nuovo tecnico la Juventus s è scatenata: ufficiale Morata, dunque Evra ed ora Roberto Pereyra , l'ultimo acquisto di Marotta.

Visite mediche effettutate mercoledì per Pereyra e l'ufficialità solamente oggi quale nuovo centocampista a disposizione di Allegri. La Juventus ha chiuso l'affare rapidamente la scorsa settimana, discutendo a suon di milioni con il club più duro d'Italia riguardo le trattative, l'Udinese dei Pozzo.

Questo il comunicato pubblicato dalla Juventus sul proprio sito ufficiale: " La Juventus comunica di aver perfezionato l’accordo con l'Udinese per l’acquisizione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2015, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Roberto Maximiliano Pereyra a fronte di un corrispettivo di € 1,5 milioni da versare nel corso dell’esercizio 2014/2015.

Il contratto prevede, inoltre, la facoltà per Juventus di esercitare, al termine della stagione sportiva 2014/2015, il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo a fronte di un corrispettivo di € 14 milioni, pagabili in tre anni, che potrà incrementarsi di ulteriori massimi € 1,5 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi entro il 30 giugno 2020".

Subito dopo anche l'Udinese ha confermato il buon esito dell'operazione, ringraziando lo stesso Pereyra: "Al calciatore vanno i più sentiti ringraziamenti per la professionalità dimostrata in questi anni in maglia bianconera e i migliori auguri per il proseguo della propria carriera sportiva".

Pereyra, El Tucumano, ha dimostrato di saper giostrare in diverse posizioni del campo. Un vero camaleonte a disposizione di Allegri , che potrà utilizzarlo come centrale di centrocampo, come trequartista o in alternativa come esterno ed ala destra.

Acquistato 20enne dal River Plate, l'Udinese sborsò due milioni nel 2010 per strapparlo al glorioso club argentino: con la Juventus ha firmato un quadriennale a 1,5 milioni a stagione. Con il suo arrivo si assotigliano le possibilità di permanenza per Mauricio Isla , ad un passo dal Newcastle.

I due sono stati compagni nell'Udinese fino alla stessa cessione di Isla alla Juventus. In quella squadra brillava anche Kwadwo Asamoah , a differenza del cileno sicuro di rimanere a Torino, prima alternativa ai titolari. Discorso che condivide Pereyra, pronto a farsi trovare pronto viste le tre competizioni (più la Supercoppa Italiana) in cui sarà impegnata Madama.

Sono otto le reti segnate da Pereyra in Serie A fin qui. Ora un'altra maglia bianconera, per incrementare il proprio bottino ed essere idolo anche a Torino. El Tucumano sposa la sua Madama.

Sullo stesso argomento