thumbnail Ciao,

Nonostante le smentite, il possibile matrimonio tra Antonio Conte e il Psg continua a tenere banco. Ma per l'ex tecnico della Juventus spunta anche una clamorosa ipotesi Milan.

Antonio Conte nelle prossime ore firmerà per il Paris Saint-Germain, giurava ieri il 'Corriere dello Sport', con tanto di strillo in prima pagina e la sicurezza dettata da fonti ritenute evidentemente sicure. 'Bomba' rimasta in quota per qualche ora finchè il club campione di Francia non ha affidato a 'L'Equipe' la propria smentita, aggiungendovi una velenosa postilla che aggiungeva giallo al giallo.

"E' roba che mette in giro l’entourage di Conte per forzare la mano in un’altra trattativa con un club", sosteneva il Psg nella sua 'velina'. Ma quale sarebbe il club in questione, essendo acclarato da tempo che la destinazione più probabile dell'ex tecnico della Juventus è la Nazionale? La clamorosa risposta arriva dalle pagine di 'Libero'.

Il tecnico leccese - che ha smentito anch'egli non decisione l'ipotesi Psg - vorrebbe infatti rientrare nel calcio italiano dalla porta principale, che nella sua idea ha soltanto un altro nome oltre a quello della Vecchia Signora: ovvero quel Milan col quale già aveva l'accordo nel maggio scorso, prima che Agnelli - scoperta la tresca - facesse saltare tutto imponendo al tecnico di restare (esponendosi tuttavia poi alla recente ingloriosa fine).

Secondo il quotidiano milanese, i rossoneri si sono tenuti una piccola riserva sull'esordiente Inzaghi, la scottatura Seedorf è troppo viva sulla pelle per non stare all'erta ai minimi segnali di nuovo fallimento del progetto tecnico. E Conte sta valutando se è il caso di restare fermo per tenersi pronto nel caso che SuperPippo trovasse difficoltà nella sua prima esperienza tra i 'grandi'.

Un'ombra minacciosa quella di Conte che forse non casualmente Inzaghi avrebbe cercato di esorcizzare sponsorizzando in maniera fin troppo eclatante il tecnico pluriscudettato per la panchina dell'Italia. Quanto al Psg, a testimoniare l'intrigo in atto su scala internazionale, la pista sarebbe più che mai viva, almeno a giudicare da come la rilancia oggi lo stesso 'Corriere dello Sport'.

Secondo il quotidiano romano, il club francese sarebbe stato messo in grande imbarazzo dalla rivelazione della trattativa ben prima che fosse stato il benservito all'ignaro Laurent Blanc, il quale - a dispetto di tutte le rassicurazioni - continua a non convincere nei piani alti parigini. Nè il 'Corsport' si spiega perchè la smentita sia stata affidata ad un quotidiano e non alle parole di un dirigente, pratica invero assai strana.

Entro un mese dunque, dopo aver fatto raffreddare gli animi, Conte potrebbe firmare col Psg. A meno che non preferisca aspettare che succeda qualcos'altro in Italia...

Sullo stesso argomento