thumbnail Ciao,

Il centrocampista camerunense ex-Arsenal non rientra nei piani del nuovo allenatore del Barcellona Luis Enrique.

Il futuro del centrocampista camerunense Alex Song sarà sicuramente lontano dal Barcellona. Arrivato per essere il sostutito ideale di Busquets e non solo, il giocatore non ha mai convinto al 100% la dirigenza blaugrana. E' plausibile che il suo futuro possa essere, secondo quanto riportato da Goal Spagna, in Italia o in Ligue 1, più difficile un approdo in Premier League.

C'è però il problema dell'ingaggio percepito dal giocatore, che sicuramente non permetterà a tutte le squadre eventualmente interessate di poterlo tesserare con facilità. Le possibili destinazioni in Francia potrebbero essere il Monaco o il Psg, anche se i secondi sembrano già essere al completo con la presenza di Cabaye, Verratti, Thiago Motta, Matuidi e Rabiot.

In Italia le squadre interessate potrebbero essere il Napoli, ancora alla ricerca di un centrocampista, ed anche il Milan. Defilata l'Inter, soprattutto se dopo M'Vila dovesse arrivare anche Medel. Il giocatore ha una clausola rescissoria di 80 milioni di euro, che chiaramente non verrà mai presa in considerazione. La speranza del Barcellona è però quella di incassare perlomeno i 19 milioni di euro spesi per prelevarlo dall'Arsenal.

Quando ritornerà dalle vacanze Song si incontrerà faccia a faccia con Luis Enrique e Zubizarreta per parlare del suo futuro: per lui spazio non sembra essercene, quindi spetterà ad entrambe le parti cercare in tutti i modi una soluzione soddisfacente per che il ragazzo passi una stagione in panchina.

Sullo stesso argomento