thumbnail Ciao,

Da Ronaldo a LeBron, dai record alle origini: storie, curiosità e retroscena su James Rodriguez, ultima grande follia di mercato del Real Madrid.

1) Partiamo dal nome, che tanto ha fatto discutere: come ribadito anche dalla madre alle radio colombiane, la pronuncia corretta è “Hames”, ben lontana dal classico ‘Geims’ all’inglese.

AUDIO :

2) Rodriguez è cresciuto calcisticamente nell’Envigado, società che vanta uno dei settori giovanili più prolifici della Colombia: da lì sono partiti anche, tra gli altri, Guarin, Quintero e Pabon.

3) Da piccolo soffriva di balbuzie, disturbo dal quale è riuscito a guarire con l’aiuto di un logopedista, anche se manifesta ancora una certa timidezza davanti ai microfoni.

4) Due i suoi idoli, uno immaginario, l’altro reale: Oliver Hutton, protagonista del celebre cartone animato ‘Holly&Benji’, e Cristiano Ronaldo.

5) “Tra il Real Madrid e il Barcellona preferisco il Real”: James non ha mai nascosto la sua simpatia per Los Blancos, ma in passato ha rischiato di finire proprio a Barcellona, ma non ai blaugrana. Nel 2010 fu infatti vicinissimo all’Espanyol. Rodriguez è un rimpianto anche per il calcio italiano: oltre che alla Juventus (che lo avrebbe dovuto ‘parcheggiare’ al Chievo), è stato ad un passo anche dall’Udinese, nel 2009.

6) Il suo soprannome non è ‘El Diez’ come erroneamente riportato da alcuni ma ‘El Bandido’.

7) E’ sposato con Daniela Ospina, sorella del portiere della Nazionale David. I due hanno una figlia, Salomé, che James omaggia ad ogni goal baciando il tatuaggio con il suo nome che ha sul polso destro.

8) Nel 2009, a 17 anni, è diventato il più giovane esordiente e marcatore della storia del campionato argentino, e nel 2010 il più giovane straniero a vincere il titolo. Grazie ai 6 goal realizzati in Brasile è il miglior marcatore della storia della Colombia ai Mondiali.

9) Nonostante si sia dedicato a tempo pieno al calcio James ha deciso di non trascurare l’istruzione: sta studiando a distanza Ingegneria dei Sistemi all’Universidad Nacional Abierta y a Distancia.

10) James è un grande appassionato di NBA e il suo idolo è, neanche a dirlo, la stella dei Miami Heat LeBron James. Stima che il fenomeno di Akron ha ricambiato pubblicamente dopo la strepitosa performance di Rodriguez contro l’Uruguay...

Segui Simone Gambino su

Sullo stesso argomento