thumbnail Ciao,

Principio di accordo trovato tra Juventus e Verona per Juan Iturbe. Restano da limare solo i dettagli. A margine della trattativa sondaggio scaligero per Marrone, ma Conte dice no.

  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus per Goal Italia

Settimana importante per la Juventus. Pressoché definite le operazioni che porteranno nei prossimi giorni Patrice Evra ed Alvaro Morata a vestire ufficialmente la casacca dei campioni d’Italia, in casa bianconera si apprestano a chiudere il cerchio con un altro grande botto: Juan Iturbe.

Il 21enne esterno d’attacco di proprietà del Verona nelle ultime ore si è avvicinato ulteriormente alla Vecchia Signora, complice un nuovo colloquio che ha visto protagonisti i diesse dei rispettivi club, Fabio Paratici e Sean Sogliano, intenzionati a chiudere rapidamente la faccenda su richiesta dell’argentino, pronto a sbarcare in Italia la prossima settimana per iniziare un’importante avventura professionale.

E proprio la volontà del diretto interessato, intrigato dalla prospettiva di giocare la Champions League e di essere allenato da Antonio Conte, alla fine regnerà sovrana.

Iturbe, come dicevamo, a giorni ritornerà nel Belpaese, ad amici italiani ha confidato di voler iniziare al più presto l’esperienza torinese, volontà che presto diventerà realtà. La Juventus farà un grande sforzo, l’ultima offerta ammonta a 25 milioni più 2 di bonus, nessuna contropartita tecnica nell’affare, con Fabio Quagliarella sempre più vicino al Torino.

Proposta importante quella formulata nella giornata di ieri dagli uomini di corso Galileo Ferraris, la quale si avvicina molto ai 30 richiesti dai gialloblù, bozza di accordo da perfezionare nelle prossime ore, ormai utopistico pensare nell’inserimento in extremis di qualche altra società.

L’operazione è giunta all’epilogo finale, sul tavolo spazio ai dettagli, fondamentali per poter chiudere il cerchio e, di conseguenza, dare vita alla fatidica fumata bianca. I tifosi bianconeri fremono, il colpo intriga, impossibile rimanere indifferenti. E freme anche Antonio Conte, pronto a intraprendere nuovi percorsi tattici anche grazie all’innesto del forte sudamericano, acquisto che soddisfa pienamente il tecnico salentino.

Curiosità. Il Verona, alla ricerca di un centrocampista abile nella doppia fase interdizione-impostazione, ha sondato la pista che porta a Luca Marrone (’90), centrocampista rientrato alla Juventus nell’ambito della cessione di Federico Peluso al Sassuolo, giocatore che piace a mezza serie A.

Qui, sostanzialmente, il quadro è molto chiaro: Conte stima molto il 24enne centrocampista torinese, lo vuole valutare nel ritiro estivo e, successivamente, le parti prenderanno una decisione. E intanto i veneti monitorano interessati...

Get Adobe Flash player

Sullo stesso argomento