thumbnail Ciao,

Taider ha assicurato di voler rimanere all'Inter, che potrebbe annunciare Casemiro dopo i Mondiali. Per Cerci è duello con la Roma, tutto dipende dal Torino.

"L'anno prossimo sarò ancora un giocatore dell'Inter". L'annuncio arriva da Saphir Taider, possibile contropartita tecnica nell'affare M'Vila. "Interesso al Rubin Kazan? L'Inter e Mazzarri credono in me, ho giocato molte partite in nerazzurro e mi hanno dato molta fiducia. Sono cresciuto tanto e voglio continuare a farlo in una grande società", le parole dell'algerino a 'Sky'.

Insomma, voglia di andarsene zero, per cui l'Inter dovrà studiare nuove strade per arrivare all'agognato M'Vila. Che non è l'unico obiettivo per la mediana: sono in forte rialzo le quotazioni di Casemiro, che il Real Madrid può liberare ma solo dopo essersi assicurato Kroos dal Bayern Monaco. In un modo o nell'altro, quindi, bisognerà attendere la fine dei Mondiali per una schiarita.

Spera di averla anche prima, l'Inter, sul fronte Rolando: tra oggi e domani sono previsti nuovi contatti col Porto per provare ad ottenere uno sconto. I nerazzurri, infine, sono pronti a duellare con la Roma per Alessio Cerci, elemento particolarmente gradito al presidente Thohir.

Come riportato dal 'Corriere dello Sport', in giornata dovrebbe esserci un nuovo contatto tra Inter e Torino: ai granata potrebbero essere girati Botta e uno tra Crisetig e Longo. Almeno, questo è il piano del club milanese, visto che Cairo continua a chiedere 20 milioni per Cerci, ambito dalla sua ex Roma (offerti 13 milioni e Verre) così come dall'Atletico Madrid.

Get Adobe Flash player

Sullo stesso argomento