Moggi annuncia: "Morata è della Juventus". Ha rifiutato più soldi dal Wolfsburg!

Luciano Moggi conosce il mondo Juventus come pochi, e se lui annuncia che è fatta per Alvaro Morata c'è da credergli... Intanto emergono retroscena, decisiva la volontà del bomber.

Ve lo stiamo raccontando da giorni, seguendo passo dopo passo la trattativa tra Juventus e Real Madrid per portare Alvaro Morata il prossimo anno alla corte di Antonio Conte, agognato rinforzo messo dal tecnico in cima alla sua lista dei desideri assieme ad Alexis Sanchez, per comporre un tridente da favola con Tevez.

Il giocatore dal canto suo ha già detto sì alla Juventus e sta spingendo per la chiusura dell'affare. E quanto le parti siano vicine a mettere nero su bianco lo svela uno come Luciano Moggi che è sempre addentro alle vicende di Madama: "La Juve vuole sia Morata che Marcelo. Il primo è praticamente già juventino, visto che ha accettato l'offerta che gli hanno formulato, mentre per il brasiliano sarà più dura visto che il Real vorrebbe tenerlo...".

In attesa che Juventus e Real trovino la quadra sulla cifra del probabile prestito oneroso e sulle modalità del riscatto e controriscatto che le 'merengues' vorrebbero tenersi, quello che ormai è certo è che Morata vuole solo la Juventus, come confera un retroscena svelato da 'Tuttosport'.

Il quotidiano torinese racconta infatti di un vertice andato in scena tra Morata, il padre Alfonso, il procuratore dell’attaccante Juanma Lopez, l’agente in Italia del giocatore Beppe Bozzo e il Dg del Real José Angel Sanchez. Un summit nel corso del quale il dirigente madridista ha spinto per la soluzione Wolfsburg, a fronte di un'offerta cash dei tedeschi di ben 28 milioni, con i crismi del'ufficialità via fax.

Di più: lo stesso Wolfsburg sarebbe disposto ad offrire a Morata molto di più della proposta di ingaggio bianconera, 17 milioni netti per 5 anni, a fronte dei 10,5 messi sul piatto da Madama per la stessa durata. Ovvio che il Real spingesse per la soluzione teutonica, ma il giocatore è stato irremovibile: ha già l'accordo in parola con la Juventus, vuole solo la Vecchia Signora, desidera giocare la Champions League.

Premessa fondamentale per chiudere l'operazione, tuttavia per convincere il Real Madrid c'è ancora da lavorare su cifre e formula, nonchè attendere che Ancelotti riceva dal mercato un sostituto di Morata in rosa. Ma la trattativa sembra davvero ben avviata...