thumbnail Ciao,

Ciro Immobile sempre più lontano da Torino e Juventus, ma 18 milioni non bastano: Borussia o Aletico devono sborsarne almeno 22.

Hanno tutte colori diversi, ma con un punto in comune. Due militano nella stessa città italiane, le altre due sono arrivate in finale di Champions nel 2013 e nel 2014. In una di queste potrebbe finire prossimamente Ciro Immobile, attaccante in comproprietà tra Juventus e Torino. Atletico Madrid e Borussia Dortmund fanno sul serio per il capocanniere della Serie A.

Ieri sono arrivati a Torino poco prima delle 16:00 il direttore generale Michael Zorc, il consulente Ben Runger e l’intermediario Giacomo Petralito. Tutti per il Borussia Dortmund. Incontro immediato con Marotta e Paratici, offerta di 18 milioni (bonus compresi). In attesa di parlare con il Torino, la Juventus ha aperto, ma non certo chiuso.

Sì perchè la Juventus e il Torino chiedono 22 milioni per Immobile, così da dividerli in parti uguali. Pochi i 18 milioni proposti ieri dal Borussia, che deve fare fronte alla partenza di Lewandoski al Bayern Monaco; i gialloneri hanno già acquistato Ramos dall'Hertha Berlino, ma l'intenzione è quella di acquistare un altro bomber.

L'offerta del Borussia Dortmund dovrebbe rimanere tale, o al massimo aumentare a 20 con tanto di bonus. Juventus e Torino vogliono scatenare l'asta e cedere Immobile alle due nuove big di Germania e Spagna. L'Atletico è pronto ad inserirsi in mezzo alla trattativa.

Con Diego Costa verso Mourinho e il Chelsea, i Colchoneros si troverebbero a dover sostituire un giocatore esploso in maniera esagerata nell'ultimo anno: in passato affatto bomber, ora lo spagnolo deve per forza di cose essere rimpiazzato da uno col goal nel sangue. Come ha dimostrato, a Pescara e Torino, Immobile.

Da parte del Borussia Dortmund è stato offerto a Immobile un contratto quinquennale da 2 milioni, praticamente il triplo di quanto percepirebbe al Torino. L'attaccante di Torre Annunziata è faorevole al trasferimento, in una delle big d'Europa. Ora non resta che attendere l'incontro con l'Atletico per la visione d'insieme.

A proposito della Juventus, i tifosi bianconeri si sono spaccati sul possibile addio a Immobile. C'è chi reputa scioccante che uno come Immobile possa essere ceduto così facilmente all'estero invece di riportarlo in bianconero, c'è chi vorrebbe cederlo ma ad una cifra più alta e c'è chi si accontenta di tale prezzo, convinto che Marotta possa strappare opzioni su Hummels e Reus. Fattibile il primo, impossibile il secondo.

Mentre Cairo tuona (col Torino intenzionato a tenere Immobile almeno per un altro anno prima di cederlo inevitabilmente, visto l'attuale ruolo di capocanniere che rimmarrà negli annali) i granata potrebbero avere dalla Juventus Simone Zaza, attualmente al Sassuolo ma di propretà bianconera, per sostituire il proprio bomber.

La Juventus invece, a meno di clamorosi colpi di scena, cederà sicuramente Quagliarella e Vucinic, mentre permangono i dubbi su Giovinco. Rientrerà alla base Gabbiadini, forse anche Berardi. Non Immobile, ai Colchoneros o Schwarzgelben nel 2014/2015. Spagnolo o tedesco, comunque italiano fuori dall'Italia.

Get Adobe Flash player

 

Sullo stesso argomento