thumbnail Ciao,

Il magnate indonesiano e patron nerazzurro conferma l'allenatore in vista della prossima stagione e promette nuovi innesti per costruire un futuro radioso e pieno di successi.

Erick Thohir inizia a disegnare l'Inter del futuro. Ma non sarà una rivoluzione, al contrario di quanto si pensa. Il magnate indonesiano è soddisfatto in linea di massima della rosa nerazzurra, che necessariamente dovrà essere rinforzata, a partire dall'allenatore Walter Mazzarri.

"Noi siamo felici con lui, è solido al suo posto; dobbiamo dargli un altro anno rispettando il contratto - ha spiegato ad 'ANTV' -. In difesa abbiamo gente come Nagatomo, Juan Jeus, Vidic, quindi siamo messi bene. A centrocampo c’è gente come Hernanes e Kovacic e in attacco Palacio e Icardi, penso quindi che siamo abbastanza a buon punto".

Tuttavia, ci saranno diverse novità: "C’è bisogno di aggiungere giocatori in modo da essere competitivi in campionato e Champions. Il problema dell’industria calcio è il fatto di cambiare giocatori e allenatore, ma le grandi squadre come Barcellona e Ajax rimangono le stesse almeno per 2-3 anni e poi fanno le loro valutazioni”.

Le ultime considerazioni di Thohir riguardano il reparto offensivo e Nemanja Nemanja Vidic: "Non ci sono piani per i vari Dzeko, Morata e Torres, ma sarebbe un bene se almeno uno di loro venisse all’Inter. Adesso l’Inter è in fase di transizione, nove giocatori finiranno il contratto e noi valuteremo queste situazioni: ad alcuni sarà rinnovato l’accordo. Vidic riempirà un vuoto nel settore difensivo”.

Conferme e nuovi innesti, con Mazzarri sempre in panchina: Thohir è al lavoro per l'Inter che verrà...

Get Adobe Flash player

 

 

Sullo stesso argomento