thumbnail Ciao,

Inter a caccia di una punta: Dzeko vorrebbe rimanere in Premier, Torres potrebbe arrivare in prestito secco. Si arriva a Morata del Real Madrid solo se si vende Icardi all'Ateltico

Tre i nomi che girano ormai da tempo per l'attacco dell'Inter in chiave 2014/2015. Uno, Alvaro Morata del Real Madrid è parzialmente legato a doppio filo all'eventuale addio di Mauro Icardi. Gli altri due invece, provengono dal campionato 'preferito' di Erick Thohir, la Premier League.

Nel suo blitz londinese assieme a Fassone (analizzato nei dettaglia dall'esclusiva di Goal), oltre a incontri di lavoro con banche d'affari e possibili nuovi dirigenti in arrivo (Michael Bolingbroke dal Manchester United), ha ovviamente raccolto altre news su Edin Dzeko e Fernando Torres. Come sottolinea la 'Gazzetta dello Sport' ad oggi, il borsino parla più spagnolo che bosniaco.

La trattativa per Dzeko infatti sta vivendo un preoccupante stallo. L'attaccante del Manchester City pare voglia restare in Inghilterra (pure cambiando aria) mentre per l'iberico (la miseria di 15 presenze da titolare in campionato e una sola in Champions, in stagione) resta valida la possibilità di un prestito secco.

Mourinho, che da sempre si ritiene ancora tifoso dell'Inter, potrebbe dare una mano ai nerazzurri per convicere Torres, che per ora gioca su più tavoli. Dice che vuole restare ma allo stesso tempo strizza l'occhio al suo primo grande amore, l'Atletico Madrid.

I colchoneros appunto sono parte viva di tutta la ricerca in attacco dell'Inter. Simeone pare interessato a Mauro Icardi. Se dovesse arrivare una proposta indecente Thohir, che stravede per l'ex Sampdoria, non potrebbe rinunciare. E girerebbe i soldi di Maurito sull'orma noto pallino Alvaro Morata del Real Madrid. Infine per la mediana solito gioco a tre: Mikel, Nilton e Javi Garcia.

Sullo stesso argomento