thumbnail Ciao,

Coi loro goal Immobile e Cerci stanno facendo sì che quella del Torino sia una stagione straordinaria. Per la Ciro, però, a fine stagione bisognerà fare i conti con la Juventus...

E' la coppia d'oro del Torino. Ciro Immobile e Alessio Cerci sono stati l'arma in più di una formazione granata che ha ormai in mano la salvezza e che è stata una delle sorprese più belle di questa stagione di Serie A. A suon di goal, sono 17 quelli messi a segno da Immonile e 11 quelli di Cerci, in due hanno segnato più della metà dei goal totali della squadra, hanno tenuto in alto a lungo la squadra granata, che ora gravita  nella pancia della classifica.

E col loro rendimento è lievitato chiaramente anche il loro valore sul mercato. Il Torino Vuole tenerseli stretti, anche se soprattutto per Immobile non sarà semplice. Il calciatore, in lotta con Tevez per il titolo di capocannoniere, infatti, è in comproprietà con la Juventus, che ora per cedere la sua metà vuole bei soldoni.

La valutazione attuale di Immobile è di circa 24 milioni, la Juventus ne chiede 12 per il riscatto da parte del Torino della sua metà. Entro giugno i due club devono regolare la compartecipazione. Il Toro propende per un rinnovo della comproprietà, ma è difficile che la Juve percorra questa strada. Il club bianconero, infatti, potrebbe voler cedere la sua metà per far cassa e dirottare gli introiti su altri affari; ma non dispiacerebbe nemmeno riportare 'a casa' l'attaccante, visto anche che a parte Tevez e Llorente, il reparto offensivo bianconero subirà probabilmente una vasta sfoltita a fine stagione.

Il Torino, poi, se non si trovasse l'accordo con la Juventus, non ha paura di arrivare alle buste. Semprechè non arrivi poi un'offerta dall'estero da non poter rifiutare, visto l'interesse del Borussia Dortmund per l'ex bomber del Pescara. Tedeschi a parte, quindi, potrebbe esserci un braccio di ferro fra i due club torinesi, ma alla società granata questo non spaventa, anche perchè è così che l'estate scorsa è riuscita a strappare alla Fiorentina Cerci.

Il 'gemello' di Immobile non sta attraversando un momento particolarmente brillante, non segna infatti da seti partite, ma Ventura conta di recuperarlo presto anche al goal, magari già dal match contro il Cagliari, dove Cerci farà coppia con Meggiorini, vista la squalifica di Immobile, e sarà pertanto lui a dover assumere la veste di leader della squadra.

Sullo stesso argomento