thumbnail Ciao,

Seedorf fa il filo a Blind dell'Ajax e Clasie del Feyenoord. Doria e Alex per la difesa. Intanto il Milan ritrova El Shaarawy. Visita ok: torna contro il Genoa o contro il Catania.

Una stagione da chiudere dignitosamente per mettere alcuni mattoncini solidi sulle fondamenta del futuro; un mercato che ad oggi, senza i soldi della Champions (e senza gli spiccioli dell'Europa Lague) sembra quasi proibitivo. Ma il Milan e Clarence Seedorf ci proveranno. Come, è tutto da scoprire.

Per far cassa servono cessioni eccellenti. Ecco che Balotelli, Matri (alla Fiorentina solo in prestito) e Abate, potrebbero costituire il tesoretto da reinvestire sul mercato. Seedorf punta a Olanda e Brasile, due paesi che conosce bene e che da sempre hanno regalato grandi talenti al calcio mondiale.

I nomi 'orange' secondo 'Tuttosport' sono quelli di Daley Blind, 24enne terzino dell'Ajax (valutato 5 milioni) e  Jordi Clasie, 22enne centrocampista del Feyenoord (6-7 milioni). In difesa si parla carioca con Doria del Botafogo o Alex, prossimo parametro zero dal Psg. Solo rumors invece per i più costosi e quotati Diego Lopez e Fabio Coentrao, rispettivamente portiere e esterno del Real Madrid.

Verrà invece recuperato e poi valutato da Seedorf, Stephan El Shaarawy: i timori di una stagione finita datati solo qualche giorno fa sono rientrati. La visita in terra d'Olanda ha dato risposte positive. Il 'Faraone' fermo ormai da mesi, potrebbe rientrare già ad inizio aprile, più precisamente il 6 contro il Genoa o al più tardi il 13 contro il Catania. Da valutare le condizioni di Bonera e Montolivo per la sfida contro la Lazio. Cristante torna in gruppo mentre Abate (lesione al bicipite femorale) starà fermo almeno 7-10 giorni.

Sullo stesso argomento