thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Ibrahima Mbaye è entrato di prepotenza nel mirino della Juventus. Paratici ha già incontrato l'entourage del giocatore, l'Inter però punta sul suo talento.

  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus per Goal Italia

Ibrahima Mbaye, 19enne difensore-centrocampista del Livorno in prestito dall’Inter, è entrato prepotentemente negli ultimi mesi nel mirino della Juventus. Situazione paradossale visto quanto successo recentemente sull’asse Torino-Milano, ogni riferimento al mancato scambio Vucinic-Guarin è puramente voluto, episodio destinato a finire del dimenticatoio per far spazio a nuovi colloqui tra le due società, per la serie “business is business”.
 
Il d.s della Juventus, Fabio Paratici, nelle scorse settimane ha avuto modo di incontrare l’entourage del calciatore senegalese, colloquio embrionale per cercare di comprendere possibili margini di apertura, operazione a dir poco complessa per molteplici motivi.

L’Inter, nonostante in un primo momento abbia provato a inserire il proprio prospetto nell’ambito dell’affare Hernanes con la Lazio, vorrebbe riportare Mbaye nel milanese per la stagione 2014/2015, mossa che sposerebbe pienamente i dettami aziendali imposti da Thohir, passo sponsorizzato dal duo Ausilio-Mazzarri, impegnati a disegnare oculatamente la prossima annata calcistica.

L’attuale labronico, essendo munito di caratteristiche assai duttili, con il tecnico toscano potrebbe militare in entrambe le fasce e, attraverso una fase di lavoro intenso in sede di ritiro estivo, vederlo come difensore di destra nella difesa a tre non rappresenterebbe certamente un concetto utopistico. Pensieri, idee e valutazioni che inevitabilmente scoraggiano l’ardita ambizione bianconera.
 
Inoltre, anche se l’Inter non sembra intenzionata ad ascoltare proposte di qualunque tipo, per la Vecchia Signora esisterebbe un’agguerrita concorrenza estera capitanata dai francesi del Monaco. Claudio Ranieri, tecnico dei transalpini, è un grande estimatore di Mbaye e, attraverso osservatori di fiducia, ha avuto modo di valutare report cartacei e video, segnali che sfociano nel nitido interessamento.
 
Per il momento, quindi, non sembrerebbero esistere grandi margini di manovra per la Juventus, la quale vigila in maniera del tutto interessata, pronta a farsi avanti qualora dovessero filtrare (difficili) movimenti positivi. Gli stessi che potrebbero portare Mbaye al prolungamento di contratto con l’Inter. I meneghini, a tal proposito, hanno già in agenda un appuntamento con l’entourage del giocatore e, nonostante l’attuale scadenza non sia poi così vicina – 30 giugno 2016 – i nerazzurri lavorano per blindare il proprio gioiello. Tanti saluti alla pretendenti?

Sullo stesso argomento