thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - La Juventus ha incontrato l'entourage di Storari, si va verso un rinnovo annuale. Leali ha bisogno di fare esperienza nella massima serie, Cagliari e Sassuolo in lizza.

  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus per Goal Italia

Marco Storari, nonostante le 37 primavere, non sente di essere arrivato calcisticamente al capolinea, gode di ottima condizione fisica, quotidianamente profonde grande professionalità e, di conseguenza, appendere gli scarpini al chiodo è un pensiero ancora piuttosto lontano.

L’entourage del portiere nativo di Pisa, presso un noto albergo milanese, nei giorni scorsi ha avuto modo di fare il punto della situazione con il d.s. della Juventus Fabio Paratici. Possibilità di prolungare il contratto in scadenza nel giugno 2014, rinnovo annuale sullo sfondo, probabile fumata bianca: questo, sostanzialmente, quanto emerso dal summit meneghino.

La Juventus, nonostante in un primo momento abbia pensato di riportare alla base Nicola Leali, estremo difensore promettente prestato in serie B allo Spezia, nelle ultime settimane avrebbe cambiato radicalmente idea. Il portierino mantovano, classe ’93, secondo gli uomini di corso Galileo Ferraris necessiterebbe di fare ulteriore esperienza, possibilmente nella massima serie, passo fondamentale per valutare oculatamente pregi e difetti. E, a tal proposito, si starebbero muovendo già diversi club, con Cagliari e Sassuolo in pole position.

Storari, grande uomo spogliatoio, a Torino si trova bene, vanta un ottimo rapporto con l’intero globo bianconero e, giustappunto, vorrebbe prolungare l’avventura in terra sabauda. Madama, pur discutendo puramente su base annuale, sembrerebbe decisa ad accontentare l’ex calciatore, tra le altre squadre, di Milan e Sampdoria. Il primo incontro tra le parti, sebbene non abbia ancora fatto registrare l’intesa, si è rivelato assai proficuo e, nelle prossime settimane, non è da escludere che il tutto possa essere formalizzato.

La Vecchia Signora, dunque, viaggia all’insegna della continuità e, attendendo l’esplosione di un proprio prodotto, per la prossima stagione si affiderà nuovamente all’esperienza targata Buffon-Storari. Pedine di assoluta affidabilità che garantiscono, nel lungo periodo, l’opportunità di scovare con relativa calma l’uomo del futuro. Vietato sbagliare.

Sullo stesso argomento