thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il Napoli pensa già al futuro e ha messo nel mirino due attaccanti: Gomis del Lione, bomber già affermato, e Vietto del Racing, un talento di grande prospettiva.

  Marco Giordano
Corrispondente Napoli per Goal Italia

Duvan Zapata
è a Napoli da 5 mesi e 20 giorni, ma con la maglia partenopea ha totalizzato appena 324 minuti. Dalle parti di Castelvolturno non si parla di investimento sbagliato, ma, più semplicente, di un ragazzo che ha ancora bisogno di crescere per essere all'altezza di un top team europeo. Il Napoli, con grossi investimenti da fare a centrocampo e, soprattutto, in difesa, sta cercando per l'attacco un giocatore che possa essere affidabile e duttile, senza dover esser costretto a spendere cifre importanti visto che ha già un bomber da 40 milioni come Gonzalo Higuain.

Il profilo che gli uomini di mercato azzurri hanno analizzato con grande attenzione è quello di Bafetimbi Gomis. Attaccante classe '85, il franco-senegalese è in scadenza di contratto e quasi certamente non rinnoverà con il suo club, l'Olympique Lione. Dopo la questione Gonalons, il Napoli non sarà costretto, così, a trattare con il presidente Aulas: il calciatore si svincolerà e sarà libero di trattare il proprio ingaggio con il miglior offerente.

Lo stipendio di Gomis supera i 3 milioni di euro ed è soggetto alla pesante tassazione, pari al 75%, che il fisco francese sta imponendo ai salari superiori al milione di euro. Per questo motivo, nel prossimo mercato estivo è già preventivato un esodo dalla Ligue 1 di tanti calciatori appartenenti a club importanti, ma senza le risorse di Paris Saint-Germain e Monaco.

Il Napoli ha già tessuto rapporti con l'entourage del calciatore. Maurizio Micheli, plenipotenziario azzurro per il campionato francese, ha avviato la macchina diplomatica: c'è da discutere con Pierre Frelot, agente del calciatore e vecchia volpe del mercato transalpino. C'è, soprattutto, il placet di Benitez: grande forza fisica e resistenza, abbinati allo spirito di sacrificio ed al lavoro di squadra sono quelle doti che servono al tecnico spagnolo per creare una vera alternativa al 'Pipita'.

Gomis, 29 anni il prossimo 6 agosto, ha segnato in tutte le competizioni continentali e porta in dote 149 reti da professionista, con 97 centri nel massimo campionato francese e 12 goal in Champions. Il Napoli vorrebbe mantenere inalterato lo standard contrattuale del calciatore, offrendo un biennale che può riportare Gomis protagonista per giocarsi un posto agli Europei che si giocheranno proprio in Francia nel 2016.

Il Napoli, però, non è l'unico club ad aver fiutato l'affare: dalla Premier League è soprattutto il Newcastle a continuare a fare pressioni per assicurarsi il calciatore, dopo il rifiuto ricevuto quest'estate dal Lione. Ovviamente, con l'eventuale arrivo di Gomis al Napoli, Zapata sarà ceduto in prestito: il Chievo è alla finestra, così come il Sassuolo e diversi club inglesi e argentini.

Il Napoli guarda anche ad investimenti prospettici ma, di altissimo profilo. Si guarda, in particolare, in Argentina e in casa del Racing. Il gioiellino, che da tempo il club di Avellaneda sta lustrando, è Luciano Vietto: 173 cm per 68 kg di classe purissima. Il Racing ha già diverse proposte per un ragazzo nato il 5 dicembre del 1993, che in 4 gare con l'Under 20 albiceleste ha già segnato due goal e che ha attratto su di se l'attenzione di grandi club europei.

Dal Real Madrid al Porto, passando per l'Atletico Madrid tutti hanno chiesto informazioni al rappresentate del talento argentino, Jorge Cyterszpiler. L'uomo che ha accompagnato Diego Armando Maradona a Napoli, di recente ha concluso l'affare Andujar proprio con il club azzurro. Da più parti filtra l'indiscrezione che l'approdo a Napoli nella prossima stagione dell'estremo difensore del Catania sia una sorta di operazione di contorno rispetto a quella principale, ossia far giungere Vietto a Napoli nel mese di luglio.

Ma, il Napoli dovrà sbaragliare non solo la concorrenza spagnola e portoghese, ma anche quella italiana: Fiorentina e Juventus fanno pressioni proprio su Cyterszpiler, in uno strano triangolo di mercato che vede contrapposte le prossime finaliste di Coppa Italia e quel club, la Vecchia Signora, che proprio viola e partenopei puntano a raggiungere come qualità dell'organico.

Il Racing ha rifiutato un'offerta del Newell's Old Boys di 6 milioni di euro, ma già è consapevole di dover perdere il suo pezzo pregiato: Vietto ha il contratto in scadenza nel 2015 e lo stesso agente ha chiarito che il suo assistito arriverà in Europa per conquistarsi anche la maglia della Nazionale maggiore definitivamente. Si parte da una base di 8 milioni di euro, l'affare si chiuderà per non meno di 10.

Vietto è già in possesso di passaporto italiano, quindi non verrebbe tesserato da extracomunitario. Nel 4-2-3-1 di Benitez, inoltre, può occupare tutte le posizioni del quadrilatero offensivo, avendo quelle caratteristiche di attaccante moderno che può partire da posizione centrale o esterna, anche se il salto di qualità definitivo passa da un miglioramento della fase difensiva. L'arrivo di Vietto significherebbe anche l'addio di Goran Pandev: il macedone piace in Premier League e alla Fiorentina.

Sullo stesso argomento