thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - La Juventus ha messo nel mirino Maximilian Arnold, 'jolly' offensivo classe '94 di proprietà del Wolfsburg, che col suo mancino educato ha catturato le mire di Madama.

  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus per Goal Italia

Viaggi sparsi per il mondo, diversi profili monitorati e tante idee da approfondire. La Juventus, costantemente alla ricerca di talenti da scovare e valorizzare, opera senza sosta in fase di scouting. E, ultimamente, i fari bianconeri si sarebbero accesi sulla Bundesliga, da sempre campionato affascinante, manifestazione in cui militano prospetti di assoluto interesse.
 
Gli 007 della Vecchia Signora - in più frangenti - in Germania hanno avuto modo di osservare Maximilian Arnold, centrocampista offensivo del Wolfsburg, classe 1994. Munito di un sinistro pregevole, prestante fisicamente con i suoi 183 centimetri, può sposare molteplici situazioni tecnico-tattiche, aspetto che ha invogliato gli osservatori piemontesi a soffermarsi sul forte 19enne teutonico.
 
Qualità oggettive, giovane età e concorrenza, finora, non ancora spietata. Ingredienti che potrebbero intrigare Madama, ma che al momento non fanno registrare possibili grosse evoluzioni. I campioni d’Italia, secondo quanto raccolto da Goal Italia, continueranno a monitorare il goiellino dei Lupi, con calma e pazienza, senza affrettare i tempi.

Il ds Fabio Paratici, nonché anche coordinatore della rete osservatori, sarebbe rimasto folgorato dalle qualità di Arnold. Sfornare assist a dismisura, cercare la rete con grande personalità e integrarsi nel migliore dei modi nel 4-2-3-1 proposto da Dieter Hecking, sono tutti fattori destinati a sfociare nel decollo immediato, chiaro segnale dell’alta posta in palio.
 
La Juventus lavora per il futuro, in ballo c’è un possibile cambiamento tattico, di conseguenza occorre allargare gli orizzonti. In terra tedesca, nonostante le possibilità economiche del calcio italiano continuino a essere modeste, si possono conseguire affari interessanti.

Arnold, seppur sia un nome in fase embrionale, è entrato nel taccuino del duo Marotta-Paratici. Risulterebbe incauto parlare di interessamento ufficiale, ma sotto la Mole negli ultimi tempi hanno iniziato a prendere confidenza con la materia. Vicenda da seguire.

Sullo stesso argomento