thumbnail Ciao,

La Juventus non ha fretta di capire cosa fare con Pogba. Più passano i giorni e più il valore del francese sale. Psg, Real Madrid e Chelsea pronti all'asta. Siamo già a quota 70M.

La 'Vecchia Signora' è ancora una donna affascinante. Si guarda allo specchio, si liscia i capelli e gongola ogni voltA che qualche pretendente bussa alla sua porta. Ma la Juventus non ha fretta, vuole farsi desiderare, ha un gioiello da mettere sul tavolo e se proprio deve venderlo, vuole ricavarci il più possibile.

Ovviamente il gioiello si chiama Paul Pogba, diamante non più grezzo, capace di abbagliare gli occhi di molti top club dalla disponibilità economiche (quasi) illimitate. Ecco perchè la Juventus se la prende comoda nonostante il risaputo pressing del Psg.

Il club francese, che avrebbe già un preaccordo di massima con l'entourage del calciatore, è arrivato a 70 milioni di euro di offerta. La Juventus, che cerca di stringere i tempi (che però vanno ad allungarsi) per il rinnovo da 4.5 milioni l'anno fino al 2018, aspetta il rilancio di altri club.

Sì perchè Real Madrid e Chelsea non staranno certo a guardare e 'la volpe' Raiola è pronto a dare il meglio di sè per portare il costo del cartellino del suo assistito alla soglia dei 100 milioni. Molto dipenderà anche dalle prestazioni di Pogba e della sua Francia ai Mondiali.

Il mediano inoltre, anche se preferirebbe il Psg, non si è ancora imputanto su nessuna scelta precisa. Questo fa ancora di più il gioco della Juventus. Tutti hanno le stesse chance di avere il francese e per scavalcare le rivali devono solo aumentare la posta. Per la gioia delle casse bianconere.

Sullo stesso argomento