thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Una punta deve necessariamente partire in casa Juventus: essendoci problemi per Vucinic, ecco che Quagliarella può andare al Valencia.

  Romeo Agresti
Corrispondente Juventus Goal Italia

Momenti frenetici per la Juventus sia in entrata e sia in uscita. Osvaldo, ormai, è quasi realtà. Con il Southampton la quadra è stata trovata sulla base del prestito temporaneo (comprensivo di bonus) con diritto di riscatto fissato a 20 milioni e, giustappunto, il calciatore nella giornata di domani sbarcherà a Torino per sottoporsi alla visite mediche. Successivamente, inoltre, inizierà a prendere confidenza con l’ambiente bianconero.
 
E se per Mirko Vucinic la pista Valencia è nata e morta nella giornata odierna, la stessa pista non è detto che non possa trovare terreno fertile in Fabio Quagliarella. Il 30enne centravanti stabiese, infatti, è un nome apprezzato nella Liga e, secondo quanto raccolto da Goal Italia, nelle ultime ore si sarebbero sviluppati importanti contatti tra il club spagnolo e l’entourage del giocatore.
 
Madama vorrebbe concludere la stagione con cinque punte, quindi, senza tanti giri di parole, occorre che una parta immediatamente. E se per il montenegrino, reduce dall’incredibile vicenda con l’Inter, la missione è diventata sempre più complessa, collocare ‘Eta Beta’ potrebbe risultare un compito più semplice da risolvere per l’a.d. Beppe Marotta e il d.s. Fabio Paratici.
 
Il Valencia, dopo aver provato senza successo l’affondo su Osvaldo e Vucinic, ha spostato le proprie attenzioni su Quagliarella. L’idea, anche in questo caso, consisterebbe nell’imbastire un’operazione sulla base del prestito con diritto di riscatto. Adesso, tuttavia, bisognerà capire se questa fase embrionale sia destinata a sviluppare concetti meno teorici e più concreti. Ma nel sud-orientale della Spagna, mai come questa volta, necessitano di un disperato innesto.

Segui Romeo Agresti su

Sullo stesso argomento