thumbnail Ciao,

La Juventus è a un passo da Osvaldo, noto oltre che per le sue doti tecniche anche per la sua vita spericolata: belle donne, figli sparsi per il mondo, auto di lusso e tatuaggi.

Pablo Daniel Osvaldo ha scelto. Vuole la Juventus e quasi certamente l'avrà. Poco importa se negli anni passati ha esultato con la maglia della Roma e della Fiorentina (indimenticabile il goal del 2-3 a Torino nel 2008 nei minuti di recupero), acerrime nemiche dei colori bianconeri.

L'attaccante, più italiano che argentino, e non solo per la scelta della Nazionale, ha nostalgia del Bel Paese. E' stato così nel 2011, quando, dopo le esperienza con Atalanta, Lecce, Fiorentina e Bologna, lasciò l'Espanyol per riabbracciare il maestro Zeman. E succederà di nuovo nelle prossime ore, a meno di clamorosi ripensamenti.

Nei suoi sei mesi al Southampton, Osvaldo ha ottenuto 15 presenze, condite da soli 4 goal fra Premier e coppe nazionali e 3 cartellini gialli. Ad attenderlo a Torino ci sarà il 'cane da guardia' Antonio Conte. Starà a lui riportare Osvaldo sulla retta via sia a livello di statistiche sia a livello comportamentale.

Osvaldo è infatti noto ai più per la passione per le donne (da cui ha avuto 4 figli), per le macchine sportive, per i tatuaggi e per il look trasgressivo alla 'Johnny Depp". Toccherà a lui stesso rivalutarsi: sei mesi pre-Mundial possono bastare, a patto che Osvaldo faccio l'Osvaldo... più in campo che fuori.

Sullo stesso argomento