thumbnail Ciao,

Il Milan sarebbe ad un passo dal chiudere una clamorosa operazione di calciomercato. A Milanello potrebbe arrivare Taarabt, Zaccardo verso il Fulham.

E' un giocatore dal talento cristallino, uno di quelli che potrebbe aggiungere qualità a qualsiasi squadra. Adel Taarabt in passato è stato spesso accostato a club italiani ma mai come in questo caso è parso ad un passo dalla Serie A.

Il fantasista marocchino infatti, potrebbe essere il prossimo colpo di mercato piazzato dal Milan. Si tratta di una trattativa che ha preso corpo nelle prossime ore e che sarebbe già vicina ad una clamorosa chiusura.

L'operazione si può definire sulla base di uno scambio di prestiti con Zaccardo. Il difensore rossonero andrebbe quindi a rinforzare la difesa del Fulham (squadra nella quale Taarabt milita in prestito dal QPR ma senza trovare grandissimo spazio in stagione) il Cristiano Ronaldo marocchino, come viene chiamato in patria, potrebbe invece risultare un ulteriore trequartista da inserire nel 4-2-3-1 disegnato da Seedorf.

Arrivano conferme anche dall'intermediario dell'operazione, l'agente FIFA Vincenzo Morabito, ai microfoni di 'Milannews': "Trattativa ben avviata. I giocatori hanno ottenuto i consensi dei club e ci siamo quasi. Stasera il Fulham ha una partita e quindi se ne riparlerà domattina, ma possiamo definire l'affare in dirittura d'arrivo. Ci guadagnano tutti: credo che Cristian possa fare bene in Premier League e avrà modo di giocarsi le sue carte e chissà, strappare una conferma per l'anno nuovo. Taarabt ha solo 24 anni e fino a un anno fa c'erano tantissimi club a corteggiarlo".

Nel frattempo arrivano anche dal campo segnali che approvano sempre più lo stato avanzato della trattativa: il funambolo marocchino non è stato neanche convocato per la sfida che il Fulham giocherà contro lo Swansea.

Taarabt, classe 1989, gioca in Inghilterra dal 2007 quando il Tottenham lo prelevò dal Lens. Nel 2010 il passaggio al QPR, il 7 agosto 2013 quello al Fulham. Ora per lui si potrebbero spalancare le porte della Serie A e di un top club come il Milan.

Sullo stesso argomento