thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - L'Inter spera di incassare un cospicuo gruzzoletto dalla cessione di Ranocchia, per Hernanes infatti servono 20 milioni. Lazio pronta a chiudere per Quagliarella.

L’Inter punta Hernanes. Il centrocampista biancoceleste è il favorito di Mazzarri. Reputa Kovacic ancora troppo giovane e Kuzmanovic inadatto a giocare davanti alla difesa. Per il brasiliano ha già pronto un ruolo da regista nella sua squadra e cioè la stessa posizione in cui ha dato il meglio nel San Paolo (suo vecchio club) e nella Seleção. Anche per questo il Profeta, proprio in vista del mondiale, non vuole sbagliare una scelta decisiva per la sua carriera.

Tutto nasce dal mancato rinnovo con la Lazio. Il suo contratto da 1,6 milioni netti l’anno scadrà nel giugno del 2015 e si sta parlando da tempo del prolungamento  che però non è ancora arrivato. Se Hernanes dovesse restare a Roma, il giorno dopo la chiusura del calciomercato di gennaio potrebbe annunciare il rinnovo di contratto con la Lazio. C’è già un’intesa di massima tra Lotito e l’agente Joseph Lee.

Intorno ai 2 milioni netti a stagione  e con una clausola rescissoria vicina ai 15 milioni di euro che permetterebbe al brasiliano di svincolarsi nel caso in cui venisse pagata quella cifra. E l’Inter lavora proprio su questi parametri, anticipando il rinnovo del Profeta.

Anche perché l’ipotesi di una cessione immediata, ad un anno e mezzo dalla scadenza del  contratto farebbe comodo a tutti. Al giocatore che andrebbe a guadagnare cifre vicine ai 2 milioni e mezzo più bonus, alla Lazio che spera di riuscire ad ottenere una cifra più alta rispetto ai 15 milioni della futura clausola e all’Inter di Thohir per il suo primo vero colpo da presidente. Vuole dare un segnale di vicinanza e “mobilità” ai suoi tifosi, dopo la contestazione dei giorni scorsi, ne sta parlando da tempo con la Lazio.

La richiesta di Lotito intorno è di 20 milioni ma potrebbe fare anche uno sconto abbassando (non di molto) le pretese. I margini per chiudere l’operazione potrebbero crearsi, magari inserendo un giovane nella trattativa e ancor di più se Branca e Ausilio dovessero riuscire a vendere un pezzo forte. Uno come Ranocchia per il quale si sta parlando da giorni con il Borussia Dortmund oppure proprio Guarin, che in Inghilterra ha avuto più di un segnale da parte del Manchester United e adesso non si sente più parte del progetto.

Dai potenziali soldi incassati dalla cessione di Hernanes, la Lazio poi proverebbe a concentrare le sue forze sull’arrivo di un attaccante per rinforzare subito il reparto e dare a Reja la possibilità di giocare con Klose più una punta mobile al suo fianco. Quagliarella è il sogno per il presente. Il futuro invece è già scritto. In biancoceleste arriverà Djordjevic.

L’attaccante serbo del Nantes ha deciso, vuole giocare nella Lazio, dove arriverà a scadenza di contratto. L’accordo per il contratto è stato trovato ma il giocatore potrà firmare soltanto il 1 febbraio, quando i regolamenti glielo permetteranno. Ecco perché Tare non si è potuto sbilanciare. Così come l’Inter al momento non può sbilanciarsi su Hernanes, a meno che non faccia una cessione importante…

Segui Manuele Baiocchini su

Sullo stesso argomento