thumbnail Ciao,

La trattativa tra Inter e Juventus per scambiarsi Vucinic e Guarin ha scoperchiato il calderone del malessere esistente a livello tecnico-societario in casa nerazzurra.

Sono ore convulse in casa Inter, dopo che la giornata di lunedì ha visto il susseguirsi di continui colpi di scena durante la clamorosa trattativa con la Juventus che dovrebbe portare Mirko Vucinic e Fredy Guarin a scambiarsi le maglie.

A testimonianza del caos che alberga nelle stanze di Corso Vittorio Emanuele, emerge un retroscena che certamente non depone per la serenità dell'intera situazione in casa nerazzurra. Secondo quanto riferisce 'Tuttosport', infatti, nella serata di domenica, con tutta la rabbia derivante dall'ennesima sconfitta maturata in casa del Genoa, Walter Mazzarri avrebbe avuto un durissimo confronto con la dirigenza dell'Inter.

Stanco dell'immobilismo sul mercato, delle tante chiacchiere senza un briciolo di concretezza, il tecnico livornese - sempre più in veste di manager a 360 gradi - si sarebbe sfogato con parole forti, arrivando addirittura a minacciare le dimissoni qualora la società non si fosse mossa per mettergli a disposizione in primis l'attaccante lungamente richiesto.

Al di là del retroscena, la vicenda delle ultime ore rende sempre più evidente come all'Inter manchi in maniera acclarata - dopo il passo indietro obbligato di Moratti, che non può continuare in eterno a 'fare le veci' come accaduto ieri, quando ha alzato la voce sugli arbitraggi - la figura dell'uomo forte (proprietario, plenipotenziario o chi per lui) che tenga d'occhio da vicino l'intera vita di società e squadra.

Un 'buco' che lo stesso Moratti ha rimarcato proprio ieri, lanciando un messaggio fin troppo esplicito - ed anche sorprendente nei toni - ad Erick Thohir: "Penso sia necessario che Thohir arrivi qui, perchè serve molto e a tutti avere di fronte una persona che ci sa fare e che è anche il responsabile. La presenza dà una forza diversa ai discorsi e risponde a esigenze naturali di comando che lui ben conosce".

Per far navigare la barca, soprattutto in acque agitate e perigliose, serve altro che un messaggio dall'Indonesia...

Sullo stesso argomento