thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il ds della Juventus Paratici ha incontrato il dg dell'Atalanta Marino: passi avanti per Baselli, definito l'accordo per Zappacosta.

La Juventus punta forte sulla 'linea verde' e muove passi in avanti con l'Atalanta per un doppio affare. Quello legato a Daniele Baselli, anticipato da Goal, e quello relativo al difensore Davide Zappacosta in comproprietà tra gli orobici e l'Avellino.

Il direttore sportivo Fabio Paratici ha incontrato il dg della 'Dea', Pierpaolo Marino, per aggiornarsi sulla situazione relativa al giovane centrocampista, lanciato da Colantuono quest'anno, e per definire l'accordo per il trasferimento del terzino rivelazione della Serie B.

Se l'interesse per Baselli non è un mistero, quello per Zappacosta rappresenta una pista relativamente nuova, che si è sviluppata in tempi brevi: classe 1992, tra i migliori elementi del sorprendente Avellino di Rastelli terzo in Serie B, il difensore, secondo quanto appreso da Goal Italia, sarebbe stato bloccato dalla Juventus per la prossima stagione.

L'accordo tra le parti è stato trovato sulla base di 4,5 milioni di euro: 2 milioni andranno all'Atalanta, 2 all'Avellino e 500mila euro riguardanti un giovane da inserire nell'affare con la Dea: si fanno i nomi di Beltrame, Ceria e Padovan. Zappacosta resterà in Irpinia fino a giugno per poi tornare all'Atalanta, sempre sotto l'egida bianconera.

Su Baselli invece, nonostante l'interesse mostrato anche da Inter, Milan, Napoli e Fiorentina - come confermato dallo stesso Marino a Radio Kiss Kiss - la Juventus resta in netto vantaggio, forte degli ottimi rapporti con la società bergamasca.

Sullo stesso argomento