thumbnail Ciao,

Barbara Berlusconi ha scavalcato Galliani e preparato l'esonero di Allegri che avverà oggi dopo una riunione ad Arcore. Milan al traghettatore Inzaghi. Seedorf a giugno.

Tra poche ore si conoscerà il Milan conoscerà il nome del suo nuovo allenatore. A breve infatti, il vertice di Arcore con Silvio Berlusconi, Barbara e Adriano Galliani dovrebbe portare all'esonero ufficiale di Massimiliano Allegri e alla contestuale investitura di Pippo Inzaghi, già messo in preallarme nella serata di ieri.

"E’ stata una serata deludente, come altre, che conferma come sia necessario e urgente, con il contributo di tutti, cambiare. Non è più tollerabile che i nostri tifosi assistano a prestazioni inaccettabili come queste". Eccola la sentenza di Barbara Berlusconi che tramite Ansa silura Allegri (sempre allergico alla parola 'dimissioni') poco più di un'ora dopo la catastrofe sportiva di Sassuolo.

Ma la notizia, che riaprirà una falla nell'ambiente Milan, è che questo esonero tramite agenzia stampa sia arrivato per voce dell'ad delegato al ramo commerciale del club e non da quella dell'ad con deleghe sportive ovvero Galliani. Insomma, l'ennsimo 'golpe' di BB al più nevigato collega.

Adriano, presente ieri in tribuna col figlio, ha resistito fino al termine del match ma poi non ha (stranamente) rilasciato nessuna dichiarazione. Quella postilla di Lady B che dice "con il contributo di tutti" sa di carezzina a Galliani dopo uno schiaffo che farà rumore.

Dicevamo di Inzaghi. Ieri Pippo ha vinto i derby primavera in casa dell'Inter e si è goduto il bagno di folla della Curva Sud presente a Interello (ma non al Mapei Stadium, per protesta). Quasi un presagio, un sentore di qualcosa che sarebbe successo. La scelta di Inzaghi potrebbe ricompattare l'intero ambiente.

C'è da fare in fretta visto che mercoledì c'è la sfida di Coppa Italia contro lo Spezia di Mangia (altro papabile traghettatore fino a poco tempo fa) e che fra poco più di un mese c'è l'ottavo di Champions contro l'Atletico Madrid. Seedorf riscalderà i motori per l'estate. Altamente improbabile, se non impossibile, un suo arrivo ora.

L'olandese ha un contratto in essere con il Botafogo fino a giugno e a cavallo fra fine mese e inizio febbraio si disputerài playoff di Libertadores. Per la gioia di Pippo che si giocherà la sua chance... una piccola rivincita contro il 'nemico' di sempre: Allegri.

Sullo stesso argomento