Calciomercato Inter, Thohir gela Guarin: "Dura trattenerlo, il suo cuore..."

Erick Thohir gela Guarin, da tempo dato tra i partenti in casa Inter: "Non possiamo trattenerlo se il suo cuore non è nel club". Parole molto dure, mal digerite dal colombiano...
Polverone in casa Inter. Lo crea Erick Thohir con le sue ultime dichiarazioni: il bersaglio è Fredy Guarin e l'accusa, da parte del magnate indonesiano, è di essere già altrove 'fisicamente'. Da tempo si parla di una possibile cessione del colombiano, accostato in particolare al Chelsea, anche se la trattativa non è mai decollata e al momento, dopo il no di Mourinho, pare essere ferma.

"Guarin è un ottimo giocatore e vorremmo tenerlo ma, quando ci sono offerte da grandi club, bisogna tenerne conto. Non possiamo trattenerlo se il suo cuore non è nel club", ha dichiarato il presidente dell'Inter Thohir in un'intervista al portale indonesiano 'Liputan6.com'.

Parole che, secondo alcune indiscrezioni, non sarebbero affatto state gradite da Guarin e dal suo entourage, ferma restando l'esigenza di una verifica delle stesse. Non è certo il colombiano il peggiore di questa Inter, che Mazzarri, dopo l'uscita dalla Coppa Italia, ha il dovere di rimettere in piedi. A partire dal posticipo di domani contro il Chievo.

Il problema, ad ogni modo, è a monte: la rosa non è eccelsa e ha assoluto bisogno di nuovi innesti. Innesti che dovranno essere finanziati da almeno una cessione eccellente: Guarin era il primo nome della lista, anche se vista la fase di stallo sul suo futuro si sta parlando da qualche tempo di una possibile partenza di Ranocchia, che verrebbe così sacrificato sull'altare del bilancio.

Dopo l'ultima uscita di Thohir, però, la situazione potrebbe rovesciarsi, con Guarin, irritato per l'accusa di scarso attaccamento alla maglia, a chiedere, lui per primo, di essere ceduto. Si vedrà. Quello che è palese è che in casa Inter manca un ingrediente essenziale per far bene: la serenità.