thumbnail Ciao,

Il ds dell'Inter Ausilio, parlerà prima con Mourinho per un possibile scambio Guarin-Mata e poi con Baldini per Lamela. Lavezzi resta sempre in Pole. Nuovo ds? C'è Sabatini.

London Calling. Il ds dell'Inter, Piero Ausilio è nella capitale inglese da qualche giorno in compagnia dei figli e in mattinata dovrà decidere se portare la prole a Stamford Bridge per vedere Chelsea-Liverpool o a White Harte Lane per assistere a Tottenham-Stoke. La scelta dovrebbe cadere su la sfida Blues-Reds, visto la trattativa, sempre più nel vivo, per cedere Guarin al club di Abramovich.

Ma secondo il 'Corriere dello Sport', Ausilio potrebbe fare una chiacchierata anche con Mourinho per capire la fattibilità di un Juan Mata nerazzurro, se gli obiettivi principali in questo ruolo (Lavezzi e Lamela) dovessero saltare.

Lavezzi e Lamela appunto. Il primo, che vuole un contratto di 4,5 milioni di euro a stagione più bonus, è valutato circa 18 milioni. Il secondo (2,5 milioni di euro annui) non verrà venduto dal dg Baldini per meno di 27. Ecco perchè Ausilio (che assieme a Branca sta cercando di sbolognare i vari Kuzmanovic, Pereira, Mudingayi e Belfodil) virerà su Stamford Bridge.

Verrà così evitato l'incrocio con Walter Sabatini, che un giretto a White Harte Lane se lo farà. Il ds della Roma, secondo 'Tuttosport', è destinato a trasferirsi a Milano, il prossimo giugno. Thohir lo stima molto. Il curriculum di tutto rispetto, è arricchito da chicche come Pastore, Lamela e Marquinhos. Ecco perchè il ds ora alla Roma, avrà (qualora arrivasse alla Pinetina) carta bianca.

Cambiasso sarà l'unico senatore a rinnovare, mentre la linea-green andrà avanti sulla falsa riga dei vari Ranocchia, Juan Jesus e Kovacic. Gli obbiettivi sono sempre gli stessi pubblicizzati da mesi: Schar in difesa, Vrsaljko per la fascia, Xhaka in mediana. I vari Duncan, Bardi, Mbaye e Longo torneranno all'ovile, poi si vedrà...

Sullo stesso argomento