thumbnail Ciao,

La Juventus, da tempo a caccia di un esterno offensivo, segue con attenzione l'evolversi della situazione tra Menez e il Psg. Marotta a Londra, Vucinic vola in Premier?

"Il mercato di a gennaio si chiama di riparazione e alla Juventus non c'è nulla da riparare". Il messaggio di Agnelli e Marotta è stato chiaro, i bianconeri non hanno intenzione di intervenire pesantemente nella finestra di trattative invernali, ma qualche ritocco alla rosa di Conte potrebbe comunque essere apportato.

Non è d'altronde un mistero che il tecnico bianconero sogni da tempo un esterno che permetta alla Juventus di tornare a utilizzare con frequenza il 4-3-3. L'obiettivo a portata di mano sembra Jeremy Menez , sempre più in rotta con il Psg e con nessuna voglia di prolungare il contratto in scadenza nel 2014.

Proprio la possibilità di portare il francese a Torino senza scucire un euro consiglia alla Juventus di muoversi con prudenza evitando inutili esborsi economici. Se infatti è vero che Menez servirebbe da subito, è altrettanto vero che in questo caso dovrebbe essere il giocatore a fare pressione sul Psg per farsi liberare a una cifra molto contenuta.

Marotta dunque resta vigile e aspetta, come attende gli sviluppi della diatriba attualmente in corso tra il giovane Alvaro Morata e il Real Madrid. L'attaccante dell'Under spagnola fatica a trovare spazio con i Blancos e, secondo quanto riportato da 'Tuttosport', avrebbe espressamente chiesto la cessione. Il tutto senza trascurare il possibile giro sull'asse Parma-Torino-Genova.

Cassano infatti scalita per tornare alla Sampdoria, che a quel punto libererebbe la propria metà di Biabiany, destinato alla Juventus nell'ambito dell'operazione che potrebbe riportare Giovinco in Emilia. I bianconeri però intendono cedere la Formica Atomica solo in comproprietà, formula questa non troppo gradita al Parma. Mentre su Biabiany resta fortissimo l'interesse del Galatasaray.

Infine Marotta, attualmente in vacanza a Londra, potrebbe approfittare dell'occasione per piazzare il montenegrino Vucinic, divenuto ormai una riserva alla Juventus e da tempo nel mirino di Tottenham e Manchester United. Nulla da fare invece per De Bruyne, il Chelsea ha negato il prestito dell'esterno. A giugno però Madama potrebbe tornare alla carica, magari mettendo un bel gruzzoletto sul tavolo dei Blues.

Sullo stesso argomento